OK
...

Pasta con i mascolini


preparazione  30 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 30 MIN
COTTURA 1H E 15 MIN
CALORIE 651 CALORIE
PORZIONI 6 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 500 g di maccheroncini
  • 500 g di mascolini
  • 4 acciughe
  • 100 g di uvetta
  • 100 g di pinoli
  • 1 cipolla grande
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di prezzemolo
  • 6 mazzetti di finocchietto selvatico
  • pangrattato abbrustolito
  • farina
  • olio
  • sale
  • pepe
PROCEDIMENTO
Lessate la parte verde del finocchio selvatico in abbondante acqua salata, sgocciolatelo e conservate l’acqua che servirà per la cottura della pasta.

Eviscerate i mascolini aprendoli a libro dalla parte del ventre e cuocetene la metà in un tegame con un po’ dell’acqua del finocchio tenuta da parte, un pizzico di sale, un cucchiaio di prezzemolo tritato, lo spicchio d’aglio e un filo d’olio.

In una padella scaldate abbondante olio e friggetevi l’altra metà dei pesci prima infarinati. Sgocciolateli e asciugateli su carta assorbente.

In un tegame scaldate un dito d’acqua con due cucchiai d’olio, un pizzico di sale, aggiungete la cipolla tritata finemente e, quando è diventata trasparente, unite il finocchietto tritato, l’uvetta bagnata e strizzata, i pinoli, le acciughe e i mascolini in umido, lasciate sobbollire il tutto per circa 10 minuti.

Lessate i maccheroncini al dente nell’acqua tenuta da parte, sgocciolateli, conditeli subito con uno-due cucchiai di olio e con la salsa.

In una pirofila alternate strati di maccheroncini, mascolini fritti e pangrattato. Cuocete in forno caldo a 180° per circa 15 minuti. Ritirate, lasciate riposare 5 minuti e servite.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "PASTA CON I MASCOLINI"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
I mascolini appartengono alla famiglia delle acciughe e sono il pesce più diffuso a Catania e lungo tutta la costa etnea. Più precisamente sono un tipo di piccole alici dal gusto delicato. Questa pasta differisce da quella con le sarde per la leggera differenza dei pesci usati e per la mancanza di zafferano.

CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Outis
Un vino bio, prodotto con zappatura e raccolta manuale, concimazione con concime organico, tre trattamenti con zolfo e rame. All'olfatto spiccano fiori di zagara e agrumi. Al palato è sapido e fresco.
COMMENTA
#