OK
#

Manfringui con verdure
#


VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAINO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
45 MIN
TEMPO COTTURA
10 MIN

 
TEMPO RIPOSO
30 MIN
CALORIE
195-130 CALORIE
PORZIONI
4 PORZIONI

 
Manfringui con verdure
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
45 MIN
TEMPO COTTURA
10 MIN

 
TEMPO RIPOSO
30 MIN
CALORIE
195-130 CALORIE
PORZIONI
4 PORZIONI

 
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  ALTRI INGREDIENTI
• 200 g circa di farina di semola
• 2 uova
• passato di verdure
• parmigiano grattugiato
• sale
INGREDIENTI
• 200 g circa di farina di semola
• 2 uova
• passato di verdure
• parmigiano grattugiato
• sale
PROCEDIMENTO
Disponete la farina a fontana, al centro sgusciate le uova e impastate fino a ottenere un composto morbido ed elastico, formate una palla, appiattitela, copritela con un telo e lasciatela riposare 30 minuti al fresco. Tagliate la pasta a fettine molto sottili, lasciatele asciugare e poi spezzettatele.

Lessate i “manfrigul” (malfattini) in abbondante acqua salata a bollore, sgocciolateli e aggiungeteli a un qualsiasi passato di verdure. Oppure cuoceteli nel brodo. Servite con parmigiano a parte.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "MANFRINGUI CON VERDURE"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
Curiosità:

l’origine del nome dialettale romagnolo deriva dal movimento che si fa per preparare la pasta, cioè lo sfregamento tra le mani dell’impasto fino a ottenere una calibratura simile al grano. Da quanto si legge in “Usi e pregiudizi dei contadini della Romagna”, dello storico Placucci, nel 1818, i manfrigoli erano la pietanza che famiglia e amici consumavano al ritorno dal cimitero, dopo un funerale. Tale consuetudine, presente più o meno in tutta la regione, ricorda le origini molto antiche del piatto.

This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI
COMMENTA
#