OK
...

Frolla alle mandorle, crema pasticciera e pesche sciroppate


preparazione  60 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 60 MIN
PORZIONI 8-10 PORZIONI
INGREDIENTI
  • PER LA CREMA
  • 500 ml di latte intero
  • 100 g di zucchero
  • 30 g di farina "00"
  • 4 tuorli
  • vaniglia o limone per aromatizzare
  • PER LA FROLLA
  • 450 g di farina "00"
  • 100 g di farina mandorle
  • 220 g di burro
  • 3 uova
  • 200 g di zucchero a velo
  • sale
  • 1 vasetto di pesche sciroppate
  • 50 g di mandorle tritate
PROCEDIMENTO
Prepara la crema, lavora tuorli e zucchero in un pentolino a fuoco basso, versa la farina a pioggia, aggiungi il latte già caldo con gli aromi e cuoci per circa 3 minuti. Togli dal fuoco e fai raffreddare.
Prepara la frolla: lavora tutti gli ingredienti avendo cura di ammorbidire il burro prima di lavorarlo fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Questa è una frolla veloce, non ha bisogno di riposo e si può lavorare direttamente.
Per ottenere il burro della giusta consistenza, taglialo a pezzi e mettilo nel microonde nella funzione 'defrost' per circa 2 minuti.
Prepara la tortiera da 8, imburra e infarina (o usa uno spray staccante), stendi la frolla a 5 mm di altezza, livella la superficie e fodera la tortiera.
Taglia i bordi in eccesso.
Stendi la crema in modo uniforme, spolvera di mandorle tritate e aggiungi le pesche sciroppate tagliate a spicchi.
Cuoci in forno ventilato a 170° per circa 25 minuti. Sforna e lascia raffreddare.
Servi accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "FROLLA ALLE MANDORLE, CREMA PASTICCIERA E PESCHE SCIROPPATE"

PER SAPERNE DI PIU'
La crema pasticciera, un grande classico della cucina italiana, asso nella manica di pasticcieri e cuochi che con un pezzo di pasta sfoglia e due cucchiai di crema creano un dessert da favola, è una crema base, che ha la sua tecnica.

Ad oggi, ancora, mi si brucia il fondo. E non mi viene liscia, almeno non sempre. 

Quando non riesce perfetta non c'è tanto da fare: non si frulla, ma si passa al setaccio per eliminare gli agglomerati d'uovo troppo cotto.

Oppure, si maschera e... si ricicla in una crostata!
Pasta frolla, veloce da fare, con un'aggiunta di farina di mandorle per dare fragranza all'impasto e cottura in forno ventilato, senza indugi, 25 minuti, per una crostata... diversa dal solito.


CONDIVIDI
COMMENTA
#