OK
#

E dopo un mese le pappe diventano due

Data pubblicazione 04.05.2015
#
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
CONDIVIDI
#
#
#
#
#

Al 7° mese, a 4-5 settimane dall’introduzione della prima pappa, arriva la seconda che sostituisce il latte della sera. Si può ora ampliare la gamma di cereali sperimentando frumento, orzo, avena. Ma la grande novità è l’introduzione della pappa al formaggio.

 

Scorte di proteine e calcio

Il formaggio apporta, come la carne, proteine di elevato valore biologico e il calcio, indispensabile per irrobustire ossa e scheletro. Si può iniziare con formaggi magri quali ricotta, crescenza o formaggini ipolipidici. È anche il momento di far provare al bambino, con gradualità, altri tipi di carne. A questa età possono essere utilizzate tutte.

 


Liofilizzati o omogeneizzati?

Non esistono sostanziali differenze tra liofilizzati e omogeneizzati di carne. Questi prodotti sono da preferirsi all’inizio dello svezzamento in quanto più digeribili e più garantiti dal punto di vista igienico e della provenienza, ma vanno offerti al massimo fino all’anno; poi si passa obbligatoriamente al prodotto fresco. Riguardo alla frutta è invece sempre preferibile quella fresca di stagione, frullata o grattugiata. I succhi di frutta, poi, sono zuccherati, non corrispondono a vera frutta, non contengono fibre: meglio non usarli come sostituti della frutta naturale, né come bevande durante i pasti.



NUOVE SCOPERTE
- Si può introdurre nelle pappe, oltre a tutti i tipi di carne omogeneizzata o liofilizzata, anche prosciutto a pezzettini e formaggi freschi magri come crescenza, ricotta, robiola;
- via libera per altra frutta di stagione come le prugne;
- si amplia la gamma delle verdure con porri, finocchi, carciofi sempre proposti uno alla volta.


COMMENTA

LEGGI ANCHE

Leggi tutto
#