OK
...

Rocher


preparazione  30 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#

Non saranno mai perfetti come quelli ​offerti da un elegante autista a una signora vestita di giallo, in un celebre spot anni 80, ma provare a realizzarli a casa è una sfida che abbiamo raccolto. La ricetta dei Rocher fatti in casa è di difficoltà media ma di grande soddisfazione una volta ottenuto il risultato. Inoltre potrete conservarli per qualche giorno. Sono ottimi, certo, ma questo lo sappiamo!

 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 30 MIN
COTTURA 15 MIN
RIPOSO 2H
PORZIONI 10-15 PORZIONI
INGREDIENTI
  • PER 30 ROCHER
  • 80 g di nocciole intere
  • 80 g di zucchero
  • 20 ml di acqua
  • 200 g di cioccolato gianduia
  • 100 g di panna liquida
  • 10 g di glucosio
  • 10 g di olio di vinacciolo (o di nocciola)
  • un pizzico di sale
  • 100 g di granella di nocciola
  • 70 g di panna liquida
  • 100 g di cioccolato 50% cacao minimo
I rocher sono praline irresistibili e scenografiche, cioccolatini classici ma intramontabili, non sono difficili da realizzare e si conservano a lungo.
La scioglievole e lussuriosa ganache  al cioccolato gianduia cela una nocciola aromatica e caramellata, nello scrigno goloso e croccante della granella di copertura.
 
I rocher sono bon-bon da servire con il caffè o dopocena, ideali da tenere pronti in frigo, per non farsi trovare impreparati all’arrivo di ospiti improvvisi. Basterà scegliere i pirottini e una scatola per utilizzarli come dono.

Come preparare: Rocher

Preparazione Rocher - Fase 1
Preparazione Rocher - Fase 1
1

Iniziate caramellando le nocciole: tostatele leggermente in padella mentre preparate in un pentolino lo sciroppo con l’acqua e 80 g di zucchero. Versate lo sciroppo arrivato a 119°C sulle nocciole calde e mescolate, assumeranno un aspetto sabbioso.

Preparazione Rocher - Fase 2
Preparazione Rocher - Fase 2
2

Proseguite la cottura finché lo zucchero caramellandosi rivestirà le nocciole rendendole lucide; percepirete l’aroma caratteristico della tostatura. Disponete le nocciole caramellate su un tappetino di silicone o su carta forno, separandole.

Preparazione Rocher - Fase 3
Preparazione Rocher - Fase 3
3

Tritate il cioccolato gianduia e tenetelo da parte in una ciotola, versate all’interno l’olio di vinacciolo. Portate a bollore 100 g di panna insieme al pizzico di sale e al glucosio, mescolate accuratamente e versate sul cioccolato. Emulsionate con un frullatore ad immersione, evitando d’incorporare aria.

Preparazione Rocher - Fase 4
Preparazione Rocher - Fase 4
4

Otterrete una ganache omogenea e lucida, coprite e riponete a cristallizzare in frigo per almeno 1 ora. Con uno scavino o un cucchiaino prelevate piccole porzioni da circa 10 g di ganache fredda e ormai solidificata.

Preparazione Rocher - Fase 5
Preparazione Rocher - Fase 5
5

Inserite all’interno della piccola sfera di ganache gianduia una nocciola caramellata, passate la pallina nella granella ricoprendone la superficie. Continuate fino ad esaurimento degli ingredienti. Disponete i rocher su un vassoio, coprite con pellicola per alimenti e lasciateli 30 minuti in frigo.

Preparazione Rocher - Fase 6
Preparazione Rocher - Fase 6
6

Per realizzare la copertura: fondete a bagnomaria o nel microonde 70 g di panna e 100 g di cioccolato tritato. Con una spatola emulsionate con cura, ottenendo una salsa fluida. Continuate a mescolare fino a raggiungere i 30-31°C. Infilzate le praline fredde con uno spiedino e intingetele nella ganache fluida, disponetele su una griglia per dolci. Battete per eliminare gli eccessi di copertura, lasciate cristallizzare 30 minuti in frigo prima di servire. I vostri irresistibili rocher possono essere conservati più giorni in frigo, all’interno di un contenitore per alimenti ermetico.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "ROCHER"

CONDIVIDI
COMMENTA
#