OK

Vellutata arancione di zucca, carote e arancia al tacchino
#


preparazione  15 min
ricetta 
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAIO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
TEMPO PREPARAZIONE 15 MIN
TEMPO COTTURA 20 MIN
PORZIONI 1 PORZIONI
ETA' CONSIGLIATA DA 8 A 12 MESI
Vellutata arancione di zucca, carote e arancia al tacchino
TEMPO PREPARAZIONE 15 MIN
TEMPO COTTURA 20 MIN
PORZIONI 1 PORZIONI
ETA' CONSIGLIATA DA 8 A 12 MESI
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  • 30 g di zucca già sbucciata
  • 1 carotina piccola o mezza carota
  • 1 rametto di timo
  • 50 g di fesa di tacchino in una fettina
  • 200 g di brodo vegetale
  • 2 cucchiai di crema di cereali istantanea a scelta
  • 1 cucchiaio di succo d’arancia
  • 1 cucchiaino d’olio extravergine d’oliva.
INGREDIENTI
  • 30 g di zucca già sbucciata
  • 1 carotina piccola o mezza carota
  • 1 rametto di timo
  • 50 g di fesa di tacchino in una fettina
  • 200 g di brodo vegetale
  • 2 cucchiai di crema di cereali istantanea a scelta
  • 1 cucchiaio di succo d’arancia
  • 1 cucchiaino d’olio extravergine d’oliva.
PROCEDIMENTO
Pelate la carota con il pelapatate, spuntatela, lavatela e tagliatela a fettine sottili. Tagliate la zucca a cubetti di un centrimetro. Mettete le verdure in una pentola con il rametto di timo lavato, coprite tutto con almeno 4 dita d’acqua, portate a ebollizione e cuocete per circa 15 minuti. Nel frattempo cuocete il tacchino al vapore per circa 7 minuti. Scolate le verdure, eliminate il rametto di timo e frullatele insieme al tacchino fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Scaldate il brodo vegetale, unite la crema di cereali e il mix di carne e verdure mescolando con una piccola frusta per evitare la formazione di grumi. Togliete la vellutata dal fuoco, trasferitela in un piattino, conditela con il succo d’arancia e l’olio extravergine d’oliva, mescolate e servite.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "VELLUTATA ARANCIONE DI ZUCCA, CAROTE E ARANCIA AL TACCHINO"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaino d’Argento volume 1"
 
PER SAPERNE DI PIU'

Niente pappe in frigorifero

Il suggerimento “non conservare in frigorifero” non significa che l’alimento è altamente deperibile, segnala semplicemente che la preparazione è molto rapida e che non val la pena di fare scorte in frigo. Può tuttavia accadere che prepariate la pappa e il vostro bambino non voglia neanche assaggiarla semplicemente perché è stanco o non si sente bene. In questo caso non buttatela via, ma riponetela in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica. Potete provare a riproporgliela al pasto successivo dopo averla riscaldata. Il tutto, comunque, entro le 24 ore.


This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI
COMMENTA
#