OK

Biscotti della fortuna
#


VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAIO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
15 MIN

 

 
TEMPO COTTURA
4 MIN-5 MIN

 

 

 
Biscotti della fortuna
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
15 MIN

 

 
TEMPO COTTURA
4 MIN-5 MIN

 

 

 
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  ALTRI INGREDIENTI
PER 36 “FORTUNE COOKIES”:
• 150 g di zucchero
• 125 g di burro fuso
• 115 g di farina
• 3 albumi
• tè solubile
• essenza di vaniglia
INGREDIENTI
PER 36 “FORTUNE COOKIES”:
• 150 g di zucchero
• 125 g di burro fuso
• 115 g di farina
• 3 albumi
• tè solubile
• essenza di vaniglia
PROCEDIMENTO
In una ciotola lavorate energicamente gli albumi e lo zucchero fino a ottenere una crema liscia e spumosa. Unitevi poco alla volta il burro fuso versato a filo, la farina setacciata, l’essenza di vaniglia e due cucchiai di acqua in cui avete sciolto il tè solubile. Lavorate il composto fino a ottenere una pastella omogenea e non troppo densa. Rivestite la placca del forno con l’apposita carta, versatevi tre cucchiaini di pastella formando un cerchio di circa sette centimetri di diametro per ogni biscotto. Lasciate una certa distanza tra i biscotti e preparatene solo due alla volta. Cuocete in forno caldo a 220° per quattro-cinque minuti.
Appena i biscotti saranno pronti, toglieteli dal forno, mettete su ognuno il bigliettino della fortuna e immediatamente ripiegateli a metà formando due semicerchi. Sollevateli con una spatola, afferrate le estremità e unitele premendo affinché aderiscano. Lasciateli raffreddare con le punte in alto sopra una tazzina vuota di caffè. Quando sono ben freddi conservateli in una scatola a chiusura ermetica.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "BISCOTTI DELLA FORTUNA"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Dolci"
 
PER SAPERNE DI PIU'
Conosciamo e assaggiamo i “fortune cookies” perché ci vengono serviti a fine pasto nei ristoranti cinesi, soprattutto negli Stati Uniti dove non mancano mai, ma questi biscotti sono in realtà invenzione di un cuoco giapponese. Si dice che il primo biscotto fu creato nel 1909 da tal Makoto Hagiwara di San Francisco (dove ancora oggi è visitabile la storica fabbrica dei biscotti, la Golden Gate Fortune Cookies Factory a Chinatown). Si chiamano biscotti della fortuna perché il cartiglio contiene un messaggio beneaugurante. È però difficile che ne troviate la ricetta in un libro di cucina cinese… Divertitevi a prepararli e, se proprio volete stupire i vostri ospiti, potete anche rivestirli a metà di cioccolato fondente, riponendoli poi in frigo fino al momento di servire.

This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI
COMMENTA
#