OK

Supermercati, ecco i più convenienti d'Italia. La classifica del 2020

Data pubblicazione 22.09.2020
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
CONDIVIDI
#

Fare la spesa nel supermercato giusto può farti risparmiare oltre 1.700 euro l’anno. E cambiare conviene. Questo emerge dall’indagine annuale dei supermercati più convenienti d'Italia realizzata da Altroconsumo, l'associazione in difesa dei consumatori.

NORD IN TESTA - L’inchiesta ha coinvolto 70 città italiane e ha considerato 1.869 ipermercati e supermercati italiani (più 194 discount), con un assortimento minimo di 8 mila prodotti (3 mila per i discount). E a sorpresa domina il Nord per le offerte e spicca Milano, dove si registra il risparmio massimo dell’indagine.
 

LA CLASSIFICA DEI MIGLIORI - Sul podio del risparmio: Famila per la spesa mista (grandi brand, marchio del distributore, economici e biologici), Ipercoop e Esselunga per i grandi marchi, mentre Aldi, Eurospin e Md sono i supermercati discount più convenienti. Dok per quelli a marchio commerciale e bio. Tra le novità di quest'anno c'è infatti il paniere bio, come conseguenza alla creazione di linee di prodotti biologici da parte di molte catene e il cosidetto carrello globale, cioè il monitoraggio in continuo dei prezzi lungo un intero anno.
Nella classifica generale dei marchi di supermercati figurano Iperfamila, seguita da Esselunga, Esselunga Superstore, Famila, Famila Superstore in ex-aequo, poi Bennet, Conad Ipermercato, Conad Superstore, Ipercoop (stesso punteggio) e Carrefour che chiude la top 10.


 

DALLA SPESA DI MARCA AL DISCOUNT - Nella specifica classifica della spesa con prodotti di marca, invece, spicca Esselunga Superstore, poi Ipercoop, Bennet, Conad Superstore, Esselunga, Conad Ipermercato, Conad, Coop, Iperfamila, Carrefour. Per i negozi discount c'è al primo posto Aldi, quindi Eurospin, MD, Penny, D-Più Discount, Lidl, Todis.
Per l'acquisto dei prodotti più economici sono sempre i discount a dominare il campo con un ranking che vede gli stessi marchi nei primi 6 posti seguiti poi da Esselunga, Esselunga Superstore, Iperfamila e Todis a completare la top 10.

 

SPESA BIO - Per i prodotti biologici, i negozi più economici sono Dok in testa davanti a Famila e Iperfamila, poi Todis, Famila Superstore, Despar, Iperspar, Super AeO, Carrefour e Coop a chiudere la top 10. Dok figura al primo posto anche nella classifica per la spesa più conveniente per prodotti di marchio commerciale, seguito da Conad, Conad Ipermercato, Conad Superstore, Coop, Ipercoop, Iperfamila, Super AeO, Esselunga Superstore e Famila.

 

I PUNTI VENDITA PIU' CONVENIENTI - Il migliore in tutta l’in­chiesta è Conad City Spesa Facile di Pordenone. Seguono Carrefour di Marcon, in provincia di Venezia, e Alì in via Periz 11 a Vicenza. Subito sotto al podio si colloca Conad Superstore di via Sacramora a Rimini. Sono i supermercati del Triveneto a dominare la classifica della convenienza piazzandosi in 10 delle prime 13 posizioni della classifica nazionale. Chiude la top 10, dominata appunto dal Nord-Est, Conad di Corso Lodi a Milano.
 

LE CITTA' DOVE SI RISPARMIA - Secondo i dati Istat, una famiglia in media spende 6.570 euro all’anno per fare la spesa. Per Altroconsumo le città più convenienti sono Pordenone, Vicenza, Venezia, Rimini, Treviso, Ravenna, Milano, Padova, Verona e Rovigo che chiude la top 10. Napoli al 18° posto e Caserta (26a) sono le sole città del Sud nella top 30. Poco concor­renziali le città meridionali.
Ad esempio a Pordenone si possono risparmiare 1.100 euro l’anno. A Cuneo e Brescia va meglio: scegliendo il punto vendita più a buon mercato è possibile risparmiare oltre 1.500 euro all’anno. O addirittura 1.769 euro a Milano, città in cui si registra il risparmio massimo. 

 

 

L’indice 100 indica la catena più conveniente: se l’indice è 110, per esempio, significa che i prezzi sono del 10% più cari rispetto all’insegna più economica.



COMMENTA

LEGGI ANCHE

Leggi tutto
#