OK

DOC Valpolicella Superiore Ripasso - Poltretti 2009


Data pubblicazione 05.04.2012
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
Il Ripasso Poltretti arriva nel bicchiere bruno e nerboruto: con quella virgola granata sull'orlo a chiudere le brillanze d'un rubino peraltro umbratile, chiuso e riflessivo.

Racconta di istinti materici la forza adesiva sul vetro, acchiappante e seria. Gli archi sono stretti e altissimi. La mossa è dinamica, appena rallentata da innata pigrizia.

Annusi e ne hai forti presenze: copiose le sensazioni maschili, nutrita la batteria delle analogie, seppur non imbottita: un susina alcoolica s'accoppia ad una virgola di noci al mallo, di tabaccosità al cioccolato. Alla fine ecco spuntare la sensazione assolata di paglia, in una selezione fulgida.

L'assaggio è diretto, con le dolcezze relegate agli angoli del palato: nel mezzo la riga dell'alcool che sostiene il sorso, lo spinge al balzo, lo infiamma di tannini vigorosi e compostissimi eppure vibranti. Seconda parte del sorso fresca, corroborata da una scossa acida che non perde mordente nemmeno nella parte finale del sorso, alta e di gran respiro. Piace assai questa tensione generosa, che sopravanza l'idea molle e bollita dei Ripasso frequenti.

Bicchiere bello e plausibile.

CONDIVIDI
COMMENTA

LEGGI ANCHE

#