OK
...

Tartufini all'Amaretto


preparazione  30 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 30 MIN
COTTURA 5 MIN
LUOGO RIPOSO FRIGORIFERO
RIPOSO 60 MIN
PORZIONI 4-6 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 100 g di Amaretto d’Italia Vicenzi
  • 100 ml di panna liquida
  • 1 cucchiaino di glucosio
  • 230 g di cioccolato fondente extra
  • 20 ml di olio di vinacciolo
PROCEDIMENTO
Riducete il cioccolato in scaglie piccole ed omogenee, ponetele in una ciotola. Portare a bollore la panna e il glucosio, versate la miscela nella ciotola coprendo a filo il cioccolato. Con un frullatore ad immersione o con una spatola emulsionate l’olio evitando di incorporare aria. Otterrete una ganache lucente, cremosa e densa. Coprite con pellicola per alimenti e riponete un’ora in frigo.
 
Con l’aiuto di un cucchiaino prelevate piccole porzioni di ganache ormai cristallizzata e malleabile, modellate dei tartufini irregolari con la punta delle dita, disponeteli su un vassoio. Polverizzate gli amaretti e utilizzateli per ricoprire la superficie dei tartufini, facendoli aderire in modo omogeneo. Serviteli a temperatura ambiente, per apprezzare al meglio la cremosità e le componenti aromatiche.
 

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "TARTUFINI ALL'AMARETTO"

NOTA
I tartufini si conservano in frigorifero, in un contenitore ermetico, per 4/5 giorni. Vanno pralinati con la granella di amaretto solo prima di servirli, per mantenere la fragranza e la croccantezza della finitura


CONDIVIDI
COMMENTA
#