OK
...

Sashimi di ricciola, gelatina di sangria, melone, anguria, spaghetti soffiati


preparazione  15 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 15 MIN
COTTURA 60 MIN
RIPOSO 7H
INGREDIENTI
  • 200 g di filetto di ricciola
  • 1 melone
  • 1 anguria
  • perle di Tapioca
  • spaghetti di riso
  • pepe rosa
  • germogli
  • olio alle erbe
  • sale Maldon
  • 8 g di agar agar
  • PER LA SANGRIA:
  • 500 ml di vino rosso
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • arance
  • fragole
  • mele
  • pesche
  • 1 stecca di cannella

La ricetta del Sashimi di ricciola, gelatina di sangria, melone, anguria, spaghetti soffiati è realizzabile a casa avendo cura, per prima cosa, di trattare adeguatamente il pesce prima di consumarlo a crudo.

Alcuni ingredienti sono poco comuni nell'uso domestico per esempio le perle di tapioca. Inoltre certi passaggi possono risultare delicati e complessi come la frittura degli spaghetti di riso. Tuttavia resta interessante l'idea di introdurre nuovi prodotti e spunti da riutilizzare poi anche in altre preparazioni.

Il Cucchiaio d'Argento vi accompagna passo passo in una preparazione da chef, sfidante ma possibile.



Come preparare: Sashimi di ricciola, gelatina di sangria, melone, anguria, spaghetti soffiati

1

Preparate la sangria. In 500 centilitri di vino rosso mescolate bene un cucchiaio di zucchero, mettete in infusione per un pomeriggio arance, fragole, mele, pesche e una stecca di cannella. Successivamente filtrate e unite 8 grammi di agar agar, quindi portate a ebollizione continuando a mescolare per 5 minuti. Mettete in frigo per un paio d’ore. Tagliate a cubetti uguali il melone e l’anguria.

2

Fate bollire le perle di tapioca e successivamente fatele essicare in forno a 100° per un'ora. Un volta prelevate stendetele con la lama di un coltello e friggetele ad alta temperatura.

Preparazione Sashimi di ricciola, gelatina di sangria, melone, anguria, spaghetti soffiati - Fase 3
Preparazione Sashimi di ricciola, gelatina di sangria, melone, anguria, spaghetti soffiati - Fase 3
3

Friggete anche gli spaghetti di riso direttamente nell’olio ad alta temperatura per pochi secondi. Fate attenzione perché sono estremamente fragili. Mettete timo, maggiorana e rosmarino in infusione nell’olio.

3

Tagiate la ricciola a carpaccio, eliminando la pelle.

Preparazione Sashimi di ricciola, gelatina di sangria, melone, anguria, spaghetti soffiati - Fase 4
Preparazione Sashimi di ricciola, gelatina di sangria, melone, anguria, spaghetti soffiati - Fase 4
4

Disponete i cubetti di frutta e di sangria. Aggiungete la tapioca, il pepe rosa, i germogli. Lucidate con olio alle erbe e qualche cristallo di sale Maldon. Terminate con gli spaghetti soffiati.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "SASHIMI DI RICCIOLA, GELATINA DI SANGRIA, MELONE, ANGURIA, SPAGHETTI SOFFIATI"

CONDIVIDI
COMMENTA
#