OK
...

Uova croccanti ripiene


preparazione  30 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 30 MIN
COTTURA 13 MIN
INGREDIENTI
  • 4 uova
  • 200 g di ricotta di pecora
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • farina
  • pangrattato
  • sale
  • noce moscata
  • olio extravergine d'oliva
Tra i ricordi della cucina di famiglia trovano posto cibi diventati al giorno d'oggi men che marginali. Chi mai si sognerebbe di elevare al rango di secondo piatto le uova per una cena con ospiti? Nessuno! Eppure posso giurare sulla Bibbia e con la mano sul cuore che questo piatto, servito in tavola da mia nonna come fosse un premio, è di gran lunga all'altezza della situazione.
La preparazione, semplice ma geniale, consta dell'utilizzo di tre elementi poveri quali le uova e la ricotta, cui l'aggiunta di pecorino conferirà la giusta sapidità al gusto delicato dei primi due. Il segreto risiede nella loro assoluta freschezza e nella qualità garantita dalla regione di provenienza, la Sicilia: se ne produce di così ottima e abbondante che, per evitare sprechi, abbiamo dovuto inventare cassata, cannoli e altre variegate delizie. Infine, il profumo della noce moscata grattugiata al momento, con la sua nota leggermente piccante, retaggio della cucina Araba, offrirà al piatto il suo generoso contributo. Se ve ne ricorderete, per Pasqua potrebbe rivelarsi un asso nella manica.

PROCEDIMENTO
Per ogni commensale avrete l'accortezza di scegliere il numero di uova adeguato al ruolo che vorrete affidare alla pietanza - entrée o secondo - e valuterete l'utilizzo di un numero minimo di uno e massimo di due uova a testa, poiché, come per magia, tale preparazione li raddoppierà.
Dunque metterete a lessare le uova in acqua fredda e leggermente salata per il tempo necessario (10 minuti) avendo cura di prelevarle dal frigo almeno un'ora prima, affinché il guscio non si rompa in cottura, compromettendo la riuscita del piatto. Il sale non attraverserà il guscio, ma aumenterà la pressione dell'acqua impedendone la rottura durante l'ebollizione. Un altro piccolo segreto per far sì che il tuorlo venga centrato è quello di rotolare l'uovo nel pentolino durante i primi minuti.

A fine cottura preleverete le uova con un cucchiaio o una schiumarola, le metterete in un recipiente preventivamente riempito di acqua fredda e le sguscerete delicatamente, quindi le taglierete a metà, mettendo i tuorli in una ciotola e gli albumi su un piatto. A questo punto verserete la ricotta di pecora nella ciotola con i tuorli e aggiungerete il pecorino e la noce moscata, entrambi grattugiati freschi.

Quindi amalgamerete il tutto schiacciandolo con la forchetta fino a formare una crema omogenea con la quale riempirete gli albumi, ricostituendo così la forma originaria. A quel punto l'uovo sarà pronto ad affrontare un'impalpabile infarinatura, un veloce bagno in un ulteriore uovo battuto e una decisa panatura che lo renderà irresistibilmente croccante a frittura ultimata.

Tale frittura, rigorosamente effettuata in olio bollente e a regola d'arte, avverrà in una padella sufficientemente grande da poter girare comodamente le uova durante la veloce cottura, giusto il tempo di dorare la panatura. Ponete le uova su di un piatto con della carta assorbente e servitele calde subito dopo.

Considerando che la realizzazione di questo piatto vi avrà consentito di risparmiare notevolmente sugli ingredienti, potrete permettervi di osare un accostamento inaspettato: uno spumante come l'Extra Brut Almerita, chardonnay in purezza che accompagnerà egregiamente questo delizioso piatto della tradizione.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "UOVA CROCCANTI RIPIENE"

CONDIVIDI
COMMENTA
#