OK
...

Torta lievitata di formaggi


preparazione  30 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 30 MIN
COTTURA 40 MIN
CALORIE 617 CALORIE
PORZIONI 6 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 500 g di farina
  • 100 g di burro
  • 4 uova
  • 120 g di pecorino grattugiato
  • 50 g di caciocavallo
  • 15 g di lievito di birra
  • 2 dl circa di latte
  • 50 g d’olio
  • sale
PROCEDIMENTO
Sciogliete il lievito con mezzo decilitro di latte, aggiungete 150 grammi di farina, amalgamate aggiungendo altro latte in modo da ottenere un impasto morbido e lasciate fermentare al caldo.

Sul piano di lavoro disponete la restante farina a fontana, al centro mettete l’olio e un cucchiaino di sale, impastate aggiungendo poca acqua tiepida. Unite le uova sbattute a parte con il pecorino grattugiato, il caciocavallo a dadini e il lievito preparato.

Lavorate energicamente finché la pasta si stacca dal piano di lavoro, poi incorporatevi il burro a fiocchetti. Mettete l’impasto in uno stampo rotondo (22 cm di diametro)a bordi alti ben spennellato d’olio. Coprite con un telo da cucina e lasciate lievitare la torta per circa 1 ora e mezzo.

Quindi cuocetela in forno caldo a 200° per circa 30 minuti o fino a completa doratura. Ritirate, lasciate raffreddare a temperatura ambiente e servite la torta con salame, ciauscolo, uova sode.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "TORTA LIEVITATA DI FORMAGGI"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
Tipica colazione che in moltissime zone delle Marche si consuma per tradizione la mattina di Pasqua al suono delle campane appena “sciolte” per la Resurrezione.

CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Terre Silvate
Un vino bianco asciutto al palato, dalla piacevole acidità e dai profumi delicati di mela acerba, di fiori bianchi, di erbe. Delicati sentori agrumati si offrono nelle annate migliori e più fresche. Con l’evoluzione in bottiglia tende ad acquisire morbidezza e piacevoli toni mielati e ammandorlati. Si tratta di un vino che si esprime al meglio dopo uno o due anni dalla vendemmia.
COMMENTA
#