OK

Smacafam
#


VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAIO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
30 MIN
TEMPO COTTURA
45 MIN

 
CALORIE
684 CALORIE
PORZIONI
6 PORZIONI

 

 
Smacafam
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
30 MIN
TEMPO COTTURA
45 MIN

 
CALORIE
684 CALORIE
PORZIONI
6 PORZIONI

 

 
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  ALTRI INGREDIENTI
• 300 g di farina bianca oppure di rano saraceno
• 3 uova
• 2 lucaniche (salsicce) trentine
• 50 g di lardo a fettine
• 3/4 di latte
• olio
• sale
pepe
INGREDIENTI
• 300 g di farina bianca oppure di rano saraceno
• 3 uova
• 2 lucaniche (salsicce) trentine
• 50 g di lardo a fettine
• 3/4 di latte
• olio
• sale
pepe
PROCEDIMENTO
Spellate le salsicce (tagliate alcune fettine e tenetele da parte per la decorazione finale), sbriciolatele,raccoglietele in una padella, ponete sul fuoco, cuocete per 10 minuti, eliminate il grasso che si è formato e lasciatele raffreddare.

In un tegamino scaldate le fettine di lardo, eliminatele quando sono diventate trasparenti, passate al colino il grasso che si è formato e tenetelo da parte al caldo. In una larga ciotola sbattete bene le uova con un pizzico di sale e uno di pepe macinato al momento,versatevi a filo il latte e mescolate fino a ottenere una pastella omogenea. Quindi, un po’ alla volta e sempre mescolando, aggiungete la farina setacciata, il grasso del lardo e le salsicce sbriciolate.

Spennellate d’olio una teglia, fate scaldare sul fuoco, ritiratela e versatevi il composto preparato. Sulla superficie distribuite le fettine di salsiccia tenute da parte lasciandole affondare appena appena.

Cuocete in forno caldo a 240° per circa 30-35 minuti o fino a quando lo smacafam diventa di un bel colore dorato. Servite a tavola con un contorno d’insalata di tarassaco.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "SMACAFAM"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
Il verbo dialettale "smacàr" significa battere, schiacciare e, in tal caso, vuol dire “schiacciafame” o anche “scacciafame”. Si tratta di una tipica preparazione trentina gustata soprattutto nel periodo di Carnevale.


This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI
COMMENTA
#