OK
...

Polenta di patate farcita


preparazione  40 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 40 MIN
COTTURA 2H
CALORIE 995 CALORIE
PORZIONI 4 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 4 patate medie
  • farina gialla
  • 1 litro e 1/2 di acqua
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 1/2 bicchiere d’olio
  • sale
  • 250 g di gorgonzola
  • 80 g di burro
PROCEDIMENTO
In una casseruola versate l’acqua e il latte, salate e lessatevi per 30 minuti o poco più le patate sbucciate e tagliate a metà. Appena sono cotte schiacciatele direttamente nella casseruola o nel paiolo di rame, conditele con l’olio e, a pioggia, sempre mescolando, aggiungete la farina di meliga necessaria per ottenere la consistenza desiderata. Mescolando cuocete la polenta per almeno un’ora, poi versatela sul tagliere e lasciatela intiepidire. In una ciotola amalgamate con cura gorgonzola e burro. Con le mani bagnate, prendendo un po’ di composto di polenta alla volta, confezionate tante pallottoline. In ognuna fate un incavo abbastanza largo e profondo, farcitelo con la crema di gorgonzola, richiudete l’apertura. Disponete le palline in una teglia imburrata e cuocetele in forno caldo a 200° per circa mezz’ora. Ritirate, trasferite sul piatto da portata e servite.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "POLENTA DI PATATE FARCITA"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'

Ai pastori lombardi si deve la nascita del gorgonzola, ai novaresi la sua diffusione e il successo internazionale. Formaggio imitatissimo, quello vero deve essere marchiato all’origine con il numero del caseificio produttore, rivestito di fogli d’alluminio goffrato con il marchio CG (Consorzio Gorgonzola). Come noto è prodotto in due tipi: dolce-cremoso e piccante.

CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Monferrato Rosso
Di colore rosso rubino cupo, quasi impenetrabile, al naso risulta ampio, dolce, con interessanti sentori di ciliegia, mora e lampone maturi, e spezie cedute dal legno. Buona struttura e freschezza, con tannini fini che trasmettono carattere, personalità ed eleganza. Ottimo equilibrio e buona persistenza.
Hernicus
Hernicus è frutto della vinificazione in purezza del “Cesanese di Affile”, principale vitigno autoctono a bacca rossa del Lazio. Il Cesanese di Affile eccelle in sapidità: all’analisi gustativa spiccano sentori di frutta rossa, con netto ricordo di amarena e di ciliegia. Dalla sua attenta vinificazione si ottiene un vino rosso di gran classe, la cui potenza si coniuga a eleganza e finezza,...


 
#
COMMENTA
#