OK
...

Patellette


preparazione  45 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 45 MIN
COTTURA 40 MIN
RIPOSO 30 MIN
CALORIE 689 CALORIE
PORZIONI 6 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 300 g di farina
  • 150 g di farina di mais
  • 300 g di pancetta
  • 500 g di pomodori
  • 1 cipolla
  • pecorino grattugiato
  • 60 ml di olio
  • sale
PROCEDIMENTO
Fate la pasta: mescolate le farine, disponetele a fontana sul piano di lavoro, al centro versate circa 250 ml di acqua, salate. Lavorate gli ingredienti fino a quando l’impasto risulterà omogeneo e ben sostenuto, copritelo con un telo da cucina e lasciatelo riposare 30 minuti. Con il matterello stendete la pasta a sfoglia sottile, ricavatene tante strisce alte 5 centimetri.

Sovrapponete 4-5 strisce e quindi tagliatele obliquamente in modo da ottenere dei triangolini (patellette), allargateli sul piano di lavoro perché si asciughino un po’. Preparate il sugo: in una larga padella scaldate l’olio, insaporitevi la cipolla tagliata a fettine sottili, la pancetta a dadini e, quando la pancetta sarà diventata trasparente, unite i pomodori pelati, privati dei semi e tagliati a pezzetti.

Fate cuocere brevemente perché la salsa dovrà risultare abbastanza liquida.

Lessate la pasta per pochi minuti in acqua bollente salata, sgocciolatela conservando una tazza dell’acqua di cottura. Mettete le patellette in una zuppiera, aggiungete il sugo e poi l’acqua di cottura calda della pasta: infatti, il piatto è da preferire brodosetto. Aggiungete una bella dose di pecorino grattugiato e servite subito a tavola.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "PATELLETTE"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
Iil tegame di coccio è indispensabile nella
cucina d’Abruzzo. Vi si preparano sughi per la pasta, brodetti di pesce e ricette di carne. Vi si cuociono a fuoco lento spezzatini di manzo o vitello, ma anche di pollo o coniglio, con verdure. Le carni cuocendo insieme al sugo ne assorbono meglio il sapore. I ragù abruzzesi si distinguono per la presenza di carni ovine, impiegate da sole o unite ad altre, come nella trilogia tradizionale: agnello, vitello, maiale.

CONDIVIDI
COMMENTA
#