OK
...

Panzerotti napoletani


preparazione  50 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 50 MIN
COTTURA 25 MIN
RIPOSO 30 MIN
CALORIE 560 CALORIE
PORZIONI 6 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 250g di farina
  • 30 g di strutto
  • PER IL RIPIENO
  • 100 g di salame
  • 100 g di ricotta
  • 100 g di mozzarella
  • 50 g di provola affumicata
  • 40 g di formaggio grattugiato
  • 1 uovo
  • prezzemolo
  • olio
  • sale
PROCEDIMENTO
Preparate la pasta lavorando per trenta minuti la farina con lo strutto e acqua tiepida quanta ne assorbe l'impasto. Lasciatelo riposare per trenta minuti.

Nel frattempo preparate il ripieno: in una ciotola lavorate la ricotta fino a renderla cremosa, aggiungete la mozzarella e la provola a dadini, il formaggio grattugiato, il salame sminuzzato, amalgamate tutto con l'uovo, insaporite con un cucchiaio di prezzemolo tritato e un pizzico di sale.
Tirate la pasta sfoglia molto sottile. Ritagliatevi con la formina tanti dischetti di circa sei-otto centimetri di diametro, mettete al centro di ognuno un po' del ripieno di ricotta, ripiegate i dischi a forma di mezzaluna. Così di seguito fino ad esaurimento degli ingredienti.
Friggete pochi panzarotti alla volta in una padella con abbondante olio bollente, ritirateli con la paletta forata, asciugateli su carta assorbente da cucina, passateli sul piatto da portata e serviteli ancora ben caldi.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "PANZEROTTI NAPOLETANI"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Secondi Piatti"
 
CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Facetus
Facetus
Vinificato in bianco con fermentazione in acciaio a temperatura controllata per circa 15 giorni e poi affinato per 9 mesi in barriques. Un bianco morbido, molto fruttato e con evidenti note di miele, complesso, grasso e sapido.
Brut Rosé - Sangiovese Millesimato
Rosa delicato con sfumature buccia di cipolla, offre all’olfatto un profumo straordinariamente fresco, intenso e suadente con sentore di frutta come la ciliegia e a seguire cioccolato bianco e mandorla, accompagnate da piacevoli note di lieviti. Al palato esprime tutto il suo carattere: un grande corpo sostenuto da un’importante vena acida; le bollicine accarezzano tutto il palato e si esprime...
COMMENTA
#