OK
TAG:

Granita all’arancia


preparazione  20 min
ricetta  facile
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA FACILE
PREPARAZIONE 20 MIN
COTTURA 30 MIN
LUOGO RIPOSO FREEZER
RIPOSO 3H
CALORIE 211 CALORIE
PORZIONI 4 PORZIONI
INGREDIENTI
  • 400 g di arance
  • 200 g di zucchero
  • 1 limone
PROCEDIMENTO
Sbucciate al vivo le arance, tagliate la buccia (evitando la sottostante pellicina bianca) a listarelle sottilissime. In una casseruola mettete lo zucchero, aggiungete un bicchiere d’acqua e le listarelle d’arance, ponete sul fuoco e, a fiamma molto bassa, fate cuocere per circa trenta minuti sempre mescolando. Ritirate, fate raffreddare il composto, passatelo al colino per eliminare le bucce e trasferite il ricavato in una terrina. Unitevi il succo delle arance e quello del limone, passate di nuovo al colino e aggiungete un bicchiere d’acqua fredda. Versate il tutto in una vaschetta da ghiaccio, mettetela in freezer per tre ore mescolando ogni mezz’ora per ottenere alla fine un composto granuloso. Ritirate, suddividete la granita in alti bicchieri a piedistallo, decorateli con una rondella di arancia e alcune foglioline di menta. Servite.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "GRANITA ALL’ARANCIA"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Dolci"
 
PER SAPERNE DI PIU'
In tutta la Sicilia la granita è un’antica tradizione. Ma è completamente diversa da quella che si consuma in continente. Infatti, quella dell’isola è un composto morbido, quasi pannoso, che non ha nulla in comune con il ghiaccio tritato insaporito versandovi sopra succo d’arancia o di limone, o caffè. A Roma, fino a pochi anni fa, questo tipo di granita era disponibile nei chioschi stradali e i ragazzini la ordinavano usando la denominazione popolare di “grattachecca”.

CONDIVIDI
COMMENTA
#