OK

Timballo di cicoria al forno
#


VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAIO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
30 MIN
TEMPO COTTURA
40 MIN

 
CALORIE
627 CALORIE
PORZIONI
4 PORZIONI

 

 
Timballo di cicoria al forno
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
30 MIN
TEMPO COTTURA
40 MIN

 
CALORIE
627 CALORIE
PORZIONI
4 PORZIONI

 

 
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  ALTRI INGREDIENTI
• 1 kg di cicoria selvatica
• 3 uova
• 2 scamorze
• 3 fette di prosciutto crudo
• 40 g di pecorino
• 3 pomodori pelati
• olio
• sale
INGREDIENTI
• 1 kg di cicoria selvatica
• 3 uova
• 2 scamorze
• 3 fette di prosciutto crudo
• 40 g di pecorino
• 3 pomodori pelati
• olio
• sale
PROCEDIMENTO
Eliminate le foglie più dure della cicoria e lessate il resto in abbondante acqua salata. Sgocciolatela, strizzatela il più possibile. Foderate uno stampo con l’apposita carta, quindi spennellatela abbondantemente d’olio e sul fondo distribuite con cura una parte di cicoria in modo che formi uno strato omogeneo. Sopra mettete la scamorza a fettine, su queste un altro strato di cicoria e poi striscioline di prosciutto e pelati spezzettati, ancora cicoria e infine pecorino grattugiato. Sbattete le uova con un pizzico di sale, versatele sul timballo, irroratele con un giro d’olio versato a filo e cuocete in forno caldo a 180° per circa 30 minuti o fino a quando sulla superficie si è formata una crosticina dorata. Ritirate, lasciate riposare cinque minuti e trasferite il timballo sul piatto da portata. Servite.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "TIMBALLO DI CICORIA AL FORNO"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
L’aggiunta delle uova, oltre ad amalgamare il composto, ammorbidisce il sapore amaro della cicoria.


This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Molì
Di colore bianco paglierino, vivace e brillante, svela un profumo fresco di fiori di tiglio. Al palato è morbido e leggermente acidulo, con sentore di mela limoncella.


 
#
COMMENTA
#