Piccoli budini salati di riso ai piselli e pecorino

Budini salati di riso ai piselli

Quella di ieri è stata finalmente una domenica di relax, di quelle che desideravo da tanto tempo. Come sapete, adoro viaggiare e trascorrere i miei week end in giro per l’Italia, però quando è troppo è troppo. Sentivo il bisogno di prendermela con calma, di dormire fino a quando il mio fisico mi diceva che era giunta l’ora di alzarsi, di fare colazione con la dovuta lentezza e godermi la pace e la tranquillità della mia casa. E così ho anche trovato il tempo da dedicare a qualche ricetta, di smaltire un po’ di arretrati(mi scuso con chi mi ha inviato mail e non ha ancora ricevuto risposta, che dovrebbe però arrivare presto), ma soprattutto ho oziato e sonnecchiato  rilassata sul divano. Insomma mi sento davvero rigenerata.

Con l’arrivo delle belle giornate mi piace, quando posso, andare in qualche prato sui colli bolognesi non solo per godere dell’ottima visuale che offrono le nostre meravigliose colline, ma anche per stare immersa nella natura a prendere un po’ di sole, oppure a leggere semplicemente un buon libro. In queste occasioni porto sempre con me qualcosa da mangiare, che preferibilmente deve essere diformato ridotto, perché più pratico da trasportare, e poco sporchevole. Uno degli ultimi spuntini è stato a base di questi piccoli budini salati. Beh forse il nome “budini” potrà sembrare abbastanza inappropriato, visto che si tratta di mini torte salate, ma in realtà mi piace perché fa pensare alla versione salata dei classici dolcetti da pasticceria.

Il ripieno è, in pratica, molto simile a quello di una quiche (quindi uova e panna), ma che ho arricchito con risopiselli e pecorino, che dovrà essere a mio avviso stagionato per smorzare la tendenza dolce complessiva data dal resto degli ingredienti. Li ho trovati deliziosi e molto primaverili, molto adatti ad un pic nic oppure ad un buffet o ad un aperitivo con gli amici. Da abbinare ad un vino bianco giovane efresco o ad uno spumante Ecco la ricetta:

Piccoli budini salati di riso ai piselli e pecorino

Ingredienti per circa 8-9 budini:

230 g di pasta sfoglia fresca
100 g di riso
150 g di piselli freschi o surgelati
2 uova
1 dl di panna fresca
80 g di pecorino stagionato grattugiato
sale, pepe

In una casseruola piena d’acqua bollente salata fate cuocere il riso per il tempo necessario. Scolatelo eraffreddatelo subito con acqua fredda. In una seconda casseruola, anch’essa colma di acqua salata, lessate i piselli, scolateli al dente e fateli raffreddare sotto l’acqua corrente fredda. In una ciotola con una frusta sbattete le uova, quindi unitevi i piselli, il riso, la panna e il pecorino mescolando bene dopo ogni aggiunta. Regolate di sale (tenete conto che il pecorino se stagionato è già abbastanza sapido di suo) e di pepe.

Con un taglia pasta circolare del diametro di circa 12-14 cm ricavate dal disco di pasta sfoglia 8-9 cerchi che disporrete all’interno di altrettanti stampini da muffins di silicone in modo da coprirne sia la base che i bordi. Versatevi all’interno il composto precedentemente preparato e fate cuocere nel forno già caldo a 180° per circa 30-35 minuti circa, o comunque fino a quando sia il ripieno che la pasta appariranno dorati.

[ricetta ispirata a quella contenuta in: "Primavera" - L'enciclopedia della cucina italiana - Mondadori]

_______________________

Prima di salutarvi ci tenevo a farvi sapere che abbiamo eletto la ricetta vincitrice del contest “Il sud nel piatto” organizzato da Sapori dei Sassi. Se siete curiosi di sapere chi ha vinto leggete qui.

31 Commenti a Piccoli budini salati di riso ai piselli e pecorino

  1. daniela scrive:

    belli Sara, hanno un’aria morbida e profumata e fanno venir voglia di gite fuoriporta…. Proprio una bella idea. Baci e buona giornata
    Dani

  2. CorradoT scrive:

    Piccolo capolavoro, non dico altro.
    Con quella dose di panna sono venuti ben morbidi?

  3. Your Noise scrive:

    Sì, domeniche del genere ci vogliono proprio ;)
    Ottima idea questi “budini”. L’accostamento di sapori mi piace molto e anche la consistenza che sembrano avere pare gustosa. Prima o poi riuscirò a provare anche questi ;)
    Buon lunedì!

    Ps: Hai qualche bella ricettina con le ciliegie? Se passi dal mio blog, leggerai che ho inaugurato i Cherry Days 2011. Niente di eclatante, semplicemente mi ritrovo con tonnellate di ciliegie grazie all’albero che abbiamo in giardino e sto cercando la collaborazione di bloggers per smaltirle. La tua mi farebbe molto piacere! Se ti va: http://foooodtherapy.blogspot.com/

  4. Bellissimi! Perfetti per una gita tra i colli bolognesiiii! Bacioni, Titti

  5. Carolina scrive:

    Buongiorno Sara!
    Come stai?
    Questi mini tortini sono deliziosi coperti da quei pois verdi e giocosi. Carinissimi! Mi viene in mente che sarebbero perfetti messi in un bento con una fresca insalata di contorno. Proverò! :)
    Ti auguro una buona settimana e ti abbraccio!

  6. Tery scrive:

    Wow ma che carini! Davvero deliziosi!!
    un bacio e buona settimana!

  7. manu e silvia scrive:

    Ciao! ci sembrano perfetti da portar eper un pic nic! con le belel giornate di questo weekend la voglia di stare all’aperto è davvero tanta e questo tipo di preparazioni risultano ideali! Buonissimi con un ripieno di riso, insaporito dai pisellini di stagione e del pecorino gustoso!
    baci baci

  8. sonia scrive:

    ma sai che mi è tremendamente voglia di averne uno per pranzo?
    p.s dopo il trasloco ti giuro che non vedo l’ora di avere una domenica così :-)

  9. Meg scrive:

    Che meraviglia questi budini, ottimi per una giornata di relax tutta da gustrsi ^-^

  10. bellini i budinini! appena li ho visti mi hanno ricordato quelli che mangiavo sempre da piccina – dolci però. Li trovo allegrissimi con i piccoli pois dei pisellini! e quanto mi piacciono le domeniche di relax, ogni tanto ci vogliono proprio!
    un abbraccio e buona settimana

  11. ichigo scrive:

    che belli!e immagino siano buoni,poi mi ricordano il dolce che adoro!!mi ci volevano ieri nella mia prima domenica di mare :-)

  12. Raffy scrive:

    tesoro sono splendidi…chissà che buoni, sicuramente da provare!

  13. Lucia scrive:

    Carinissimi e stuzzicanti! Complimenti anche per la presentazione: mi piace la tua cura dei dettagli! :-)

  14. Chicca scrive:

    Strepitosi! Bello il motivo a pois, è molto brioso, brava!

  15. Symposion scrive:

    che dire delle piccole delizie di primavera!
    qeusti le li copio di certo! :)
    buona serata

  16. @ Daniela: ti ringrazio, come ho scritto nel post per me sono perfetti per una scampagnata :)

    @ CorradoT: io ho cercato di stare leggera e quindi, una volta tanto non ho abusato della panna. Con questa quantità di riso non vengono soffici come se si trattasse di una quiche classica ad esempio, ma secondo me meritano una prova :)

    @ Titti: grazie mille, un bacio :)

    @ Carolina: buonasera carissima! Tutto bene grazie, sono ancora sotto l’influsso benefico del week end ;) Hai ragione sarebbero stati perfetti anche per il bento, non ci avevo pensato! Buona settimana anche a te, un abbraccio Caro.

    @ Tery: grazie mille, buona settimana anche a te :)

  17. @ manu e silvia: grazie :)

    @ sonia: ma lo sai che io odio i traslochi? E quindi hai tutta la mia comprensione, questi periodi hanno il potere di scombussolarmi la vita :) Beh però vuoi mettere dopo come sarà? ;) Poi mi racconti che sono curiosa!
    Un bacio.

    @ Meg: grazie mille!

    @ Juls: e infatti pensavo proprio ai budini dolci di riso toscani che ogni tanto mi godo quando vengo dalle tue parti! Un abbraccio e congratulazioni per tutto, te lo meriti :*

    @ Ichigo: anch’io dovevo andare al mare, poi abbiamo preferito restare a casa, ultimamente ci spostiamo un po’ troppo ;)

  18. @ Raffy: grazie, se li provi prometti che mi fai sapere? ;)

    @ Lucia: cerco di fare del mio meglio e se il risultato si vede sono molto più che contenta! Grazie :)

    @ Chicca: grazie, ammetto che anch’io adoro i pois!

    @ Symposion: grazie Gio, ho pensato che fossero proprio adatti a questa stagione :) Buona serata, baci.

  19. Tuki scrive:

    Mi ricordano tantissimo una tortina salata che finiva sempre nei pic-nic della mia infanzia, l’unica differenza sta nel guscio di pasta che era una brisée. Che ricordi!

  20. @ Tuki: è sempre bello quando una ricetta fa tornare in mente piacevoli ricordi! Di norma anch’io preferisco la brisée, ma avevo della pasta sfoglia da utilizzare prima che passasse di scadenza ;) Buona serata!

  21. babs scrive:

    ehi tu saretta!!!!!!!!!!!!!! ciao :) lo so, latito e son sempre di corsa, ma almeno tu sai perchè! ogni tanto passo a guardare le tue meraviglie :) sempre avanti carissima amica mia! brava!!!!

  22. @ babs: ciao Babs cara! Anch’io latito, ma d’altra parte come è possibile trovare il tempo per fare tutto ciò che si vorrebbe? ;) Non ti preoccupare, non sono il tipo da badare a queste cose :) Ti auguro una buona serata, un bacio!

  23. Virò scrive:

    Da provare, quanto prima, come piccolo antipasto…bella idea!

  24. Gina scrive:

    Deliziosi, così soffici! Li adoro :-)

  25. Milen@ scrive:

    Oltre al fatto che sono molto carini, mi piacciono le diverse conssitenze di questi budini :D

  26. stefania scrive:

    Sono bellissimi, ciao

  27. @ Virò: grazie!

    @ Gina: ti ringrazio :)

    @ Milen@: concordo, a me inoltre piacciono perché trasmettono allegria :)

    @ Stefania: grazie :)

  28. Monica scrive:

    Bellissimi!!!!!!!!!!!!!!!
    Saranno sicuramente buoni

  29. Carlottella scrive:

    Cara Sara, ultimamente latito in rete… ma questa tua ricetta mi è saltata all’occhio e mi ha incuriosito: la sperimento nel we e ti faccio sapere. Grazie, adoro il tuo blog e la tua abile dolcezza in cucina! la ‘tella

  30. @ Carlottella: ciao Antonella, ma che bello ritrovarti qui! Non ti preoccupare, anche in questi lidi il tempo da trascorrere in rete è sempre meno. Spero che sia tutto ok comunque :) Grazie a te ‘tella, se hai bisogno sono qua eh, chiedi pure :) Un abbraccio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>