OK

Lampascioni fritti
#


VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI IL CUCCHIAIO D'ARGENTO
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
45 MIN
TEMPO COTTURA
30 MIN

 
CALORIE
220 CALORIE
PORZIONI
10 PORZIONI

 

 
Lampascioni fritti
ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
45 MIN
TEMPO COTTURA
30 MIN

 
CALORIE
220 CALORIE
PORZIONI
10 PORZIONI

 

 
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  ALTRI INGREDIENTI
• 600 g di lampascioni
• 6 cucchiai di farina
• 2 cucchiai di pecorino grattugiato
• 2 uova
• 1/2 bicchiere di birra ghiacciata
• 1 spicchio d’aglio
• 1 cucchiaino di prezzemolo tritato
• olio
• sale
INGREDIENTI
• 600 g di lampascioni
• 6 cucchiai di farina
• 2 cucchiai di pecorino grattugiato
• 2 uova
• 1/2 bicchiere di birra ghiacciata
• 1 spicchio d’aglio
• 1 cucchiaino di prezzemolo tritato
• olio
• sale
PROCEDIMENTO
Lavate i lampascioni, asciugateli e spezzettateli grossolanamente. In una terrina mettete la farina, le uova, un pizzico di sale, il formaggio, il prezzemolo, l’aglio tritato e amalgamate con la birra fino a ottenere un composto morbido e omogeneo. Sempre mescolando aggiungete i lampascioni alla pastella e poi friggete il composto a cucchiaiate nell’olio bollente. Sgocciolate i bocconcini su carta assorbente da cucina e serviteli caldi. Sono ottimi con l’aperitivo.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "LAMPASCIONI FRITTI"

FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Cucina Regionale"
 
PER SAPERNE DI PIU'
Il lampascione è un cipollotto selvatico, lontano parente dell’aglio cui è legato dall’appartenenza alla stessa famiglia, ma somiglia nell’aspetto più alle cipolle perché non è suddiviso a spicchi, ma in tuniche sovrapposte e compatte. Cresce spontaneo nelle radure dei boschi, nei prati, fiorisce in primavera con vistosi fiori blu ed è stato incluso nella mappa dei sapori da salvare.

This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI

TI POTREBBE ESSERE UTILE


 
#
Biancorte
Biancorte
Colore giallo paglierino dai lucidi riflessi verdi, frutta matura e accenno alla vaniglia. Lievi sentori di mandorla amara tipici del vitigno. Buon sostegno alcolico e acido.
Gabutti
Il colore è fitto, spesso, rubino con riflessi viola. All'olfatto regala un frutto pieno, prugna e una leggera nota carnale. Il sottobosco autunnale come i funghi e infine un’esalazione di liquirizia. Al palato la polpa è generosa, ma ben composta su di una spalla molto consistente.
COMMENTA
#