OK

IGT Lambrusco dell'Emilia "Falconero" - TerraQuilia 2011

Data pubblicazione 15.03.2015
#
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI STEFANO CAFFARRI
VOTO
8.0
IGT Lambrusco dell'Emilia
INFORMAZIONI
Nome Falconero
Denominazione Lambrusco dell'Emilia
Tipo
Anno 2011
Coltiva Bio
Vinifica Tradizionale
Affina Bottiglia
Gradi 12,5
Regione Emilia Romagna
Nazione Italia
PRODUTTORE
IndirizzoVia Caldana
CAP41052
ProvinciaModena
RegioneEmilia Romagna
E-mailinfo@terraquilia.it
Sitohttp://www.terraquilia.it/
Mappa44.4293345,10.9499929
CONDIVIDI
#
#
#
#
#

TerraQuilia coltiva le sue uve Grasparossa e Malbo Gentile, in proporzione minore, a 450 metri sul livello del mare, con esposizione favorevole a cogliere le molte sfumature di un terreno mosso e ondulato.

Romano Mattioli non ha paura di far evolvere i suoi Lambrusco per oltre 24 mesi: la rifermentazione in bottiglia gli assicura un prodotto rigoroso e nel contempo comunicativo.

Ecco dunque quel cuore rubino, trafitto da lame scarlatte, e quella spuma rosata e svelta a ritirarsi nella corona, ma rifrizzante a lungo. Ecco i toni terrosi di humus e ombre umide, sull' impianto di frutta primaverile, qualche fragolina di bosco, forse la ciliegia sotto spirito. Delicatamente tenace, restio a declinare, freschissimo.

Teso il sorso, in cui s'agita il sale e un'idea compostissima, quasi elegante di tannino, velato e nebbioso. Sorso nervoso ma non nerboruto, in cui il grasparossa assurge a traduzione liquida del territtorio appenninico. Bello, energico, sfumato, con quel finale vagamente amarostico che ricorda qualche martini rosso bevuto freddo, una sera d'estate.

Gran bicchiere modenese.

 



CONDIVIDI
COMMENTA


 
#
#