OK

Smooshi

#
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI STEFANO CAFFARRI
VOTO
6.0
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
INFORMAZIONI
NOMI SMØØSHI
Indirizzo Via Vincenzo Monti, 27 - Milano
Telefono 02.78622016
Orari di apertura Pranzo e cena
Giorno di chiusura Lunedì
Periodo di chiusura Variabile
E-Mail smooshimilano@gmail.com
Sito http://www.smooshi-milano.it/
Piatto forte

Le variazioni di Smøøshi

Visitato in data 11.11.2015
Accetta carta di credito SI
SCOPRI DOV'É

Nell'ambiente di ispirazione nordica una selezione di assaggi dalle composizioni fantasiose in un caleidoscopio di ingredienti, accompagnate da un calice di vino.

 

Il locale

Lo spazio è poco, ed è sfruttato al meglio da una miriade di tavolinetti in misura bistrò: sbarazzina l'ambientazione tra colori smaglianti e legno al naturale. Purtroppo al momento del pienone il mormorio degli avventori stipati diventa un vero muro di rumore.

La cucina

Gli smøøshi prendono ispirazione dagli smørrebrød, il tipico sandwich scomposto della cucina danese, e dal sushi; sono costituiti da una base tonda di diversa origine, completati da toppings vari, accostanti anche con brio. Un buon pretesto per uno stuzzichino e un bicchiere in compagnia senza dover mettere mano al patrimonio immobiliare.

I piatti

4 basi con 4 scelte, più le variazioni "gourmet" (!) molti dei quali disponibili in versione "small" che consente di gettarsi serenamente su più assaggi.

Con il pane nero la prevedibile ma azzeccata accoppiata acciughe del cantabrico e burro, migliorata da piccoli inserti vegetali. La base di riso giallo accoglie l'ossobuco, in una saggia contaminazione milanese-danese. Non male anche la carnivora proposta della polenta con uno spezzatino di cervo succoso e saporito. Deludente l'ambizioso smøøshi-gourmet: sul pane nero si erge orgogliosamente un considerevole burger di Fassona dalla cottura cartonata che si non si fa perdonare dal radicchio e dal bacon arrostito. Disponibile solo in versione "Large" anche il riso venere con falafel pur ben fritte disperde, in un clamoroso fallo di confusione, i molti ingredienti accessori: uvetta, porri, crema di indivia e la pera essicata.

Tra i dolci lo smooshi alla mousse di lampone assomiglia di più ad un budinetto con il biscotto al cioccolato e la granella di pistacchi in superficie.

La cantina

La lista dei vini è più ricca di quanto potresti pensare, tema svolto soprattutto attorno ad etichette rassicuranti. Prezzi in linea con la piazza milanese, forse leggermente sbilanciati verso l'alto rispetto alla linea proposta dal locale. Sorprende la mancanza di birre.

Il servizio

Volenteroso e sbarazzino, brilla per attenzione e non altrettanta precisione, ma vince in cortesia.

Il conto

Gli Smøøshi piccoli costano 3 euro, i grandi 6. Il Gourmet sale a 10, mentre la proposta dello chef si issa a 18 per mettere assieme ingredienti di pregio. Prevedere un totale di 30 euro per appetiti moderati, incluso un calice di vino.

 



CONDIVIDI


COMMENTA


#