OK
...

Sella di capriolo, fagottino di verza e scalogni all’aceto balsamico


preparazione  40 min
ricetta  media
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
 
CONDIVIDI
#
ESECUZIONE RICETTA MEDIA
PREPARAZIONE 40 MIN
COTTURA 1H E 50 MIN
MARINATURA 30 MIN
PORZIONI 4 PORZIONI
INGREDIENTI
  • PER LA SELLA
  • 800 g di sella di capriolo disossata
  • 500 ml di acqua
  • 25 g di sale fino
  • timo secco
  • rosmarino secco
  • 2 bacche di mirto
  • pepe
  • PER I FAGOTTINI
  • 4 foglie di verza
  • 2 mele renette
  • 1 cucchiaio di confettura di mirtilli rossi
  • 1 noce di burro
  • PER GLI SCALOGNI FONDENTI
  • 8 scalogni
  • 50 g di zucchero semolato
  • 40 g di burro
  • 1 cucchiaino di aceto balsamico di Modena IGP 3 Medaglie Giuseppe Giusti
PROCEDIMENTO
In una ciotola capiente versate 500 ml di acqua e 25 g di sale fino. Mescolate per farlo sciogliere e aggiungete la carne, quindi fate marinare per 30 minuti. Polverizzate le erbe aromatiche e il mirto in un mortaio, passandole successivamente al colino per ottenere una polvere fine.

Trascorso il tempo necessario per la marinatura scolate la carne, tamponatela con carta da cucina e trasferitela su un rettangolo di pellicola per alimenti. Cospargetela con una parte della polvere di erbe aromatiche e richiudete il tutto a pacchetto, sigillando il più possibile. Cuocete in forno a 65° per circa 60 minuti.

Sbollentate le foglie di verza in acqua bollente salata per pochi minuti e raffreddatele in acqua ghiacciata. Asciugatele con carta assorbente. In una padella antiaderente fate saltare le mele, sbucciate e a cubetti, insieme al burro fino a farle asciugare. A fine cottura mescolatele con la confettura di mirtilli rossi. Formate dei fagottini con le foglie di verza ripiene di composto alle mele e richiudeteli, adagiandoli su una teglia rivestita di carta forno. Cuoceteli a 180° per 4 minuti.

Pulite gli scalogni, fateli cuocere per qualche minuto in acqua bollente salata. Scolateli e fateli fondere lentamente in una casseruola in cui avrete sciolto il burro insieme allo zucchero. Quando saranno diventati morbidi aggiungete fuori dal fuoco l’aceto balsamico di Modena IGP 3 Medaglie Giuseppe Giusti e mescolate.

Terminate la cottura della sella di capriolo su una piastra o su una padella antiaderente molto calda, rigirando la carne sui due lati, senza mai forarla, fino a quando si sarà formata una crosticina uniforme. Trasferitela su un tagliere, fatela riposare qualche minuto, quindi tagliatela a fette.

Suddividete nei piatti da portata la sella di capriolo insieme ai fagottini di verza e agli scalogni fondenti e servite.
 
[Informazione Pubblicitaria]

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "SELLA DI CAPRIOLO, FAGOTTINO DI VERZA E SCALOGNI ALL’ACETO BALSAMICO"

CONDIVIDI
COMMENTA
#