Toscana Rosso dello Sparviero, 14. - Appunti di Gola

Toscana Rosso dello Sparviero, 14.

Pubblicato il: 13 Giugno 2016

Argomenti: Vino

Tags: ,

Prima esaltato poi stigmatizzato, strano destino questo del blend “migliorato”: Sangiovese, ma anche Cabernet Sauvignon e Merlot. Tecniche colturali scientifiche, cantina chirurgica, e una bottiglia da versare.

Questo rosso, il più accessibile della linea del Casale dello Sparviero, nasce per essere stappato con gioia, senza curarsi troppo dei calendari: due anni, tre, e poi. Un rubino acceso, un profumo toscanissimo di pochi frutti ma decisi e una scena variegata, cangiante: dal cartone all’acciuga, vasto e tenace.

Un sorso che fa della comprensibilità la sua forza: composto, diritto, pugnace. Vasca e bottiglia, niente legno, una morbidezza accennata, una rotondità intuità, un’agilità conclamata. Una bottiglia che forse non racconta storie omeriche, ma dice di convivio veridico, opulento di pasta e fagiuoli, patate al forno, forse una spalla di maiale a rosto.

rosso dello sparviero 05 copia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *