Tagliatelle fatte in casa con pomidoro e ciliegie di Vignola - Appunti di Gola

Tagliatelle fatte in casa con pomidoro e ciliegie di Vignola

Pubblicato il: 14 Giugno 2017

Argomenti: Pietanze

Tags: , , , , ,

È la stagione! e non resisto alla tentazione di impastare tre uova con 200g di farina 0 e 100g di semola. Dopo aver fatto girare il gancio K finisco con una breve manipolazione e quando l’impasto ha la consistenza ideale, morbido e sodo, lo avvolgo nella pellicola e lo metto a riposare.

Preparo una salsa a crudo con Sammarzano freschi, datterini in scatola e pomidoro secchi pugliesi asciugati al sole, che ho preventivamente lavato sotto acqua corrente. Non ho bisogno di aggiungere sale, ma emulsiono con olio d’oliva fino a raggiungere una consistenza vellutata.

Stendo la pasta con i rulli partendo da piccoli pezzi, circa una pallina da ping pong, e ripiegando ad ogni passaggio, eventualmente con una spolverata di semola su un lato solo per ottenere ruvidezza e tensione.

Alla fine metto le pezze ad asciugare su un canovaccio asciutto fino quando perdono ogni forza adesiva sulle dita: ma sono ancora pieghevoli tanto da potere essere arrotolate e tagliate con il coltello. Infarino abbondantemente e calo in una grande quantità di acqua bollente per un paio di minuti. Al punto di cottura che preferisco scolo in una boule che ripongo sulla pentola ancora vaporosa e condisco con la vellutata di pomidoro.

Al termine completo il piatto con degli spicchietti di ciliegie di Vignola freschissime e qualche foglia di basilico greco. mando in tavola con un bicchiere di Vitovska, quella di Marko Fon.

  • tagliatelle pomidoro ciliegie - 03
  • tagliatelle pomidoro ciliegie - 02
  • tagliatelle pomidoro ciliegie - 01

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *