Syrah con la Virgola per Puntozero - Appunti di Gola

Syrah con la Virgola per Puntozero

Pubblicato il: 1 novembre 2017

Argomenti: Vino

Tags: , , , ,

La splendida, minimalissima etichetta è una dichiarazione immediata: nulla lasciato al caso. E questa impressione si conserva indagando la comunicazione aziendale: sottile, precisa, mai stentorea. Gli stessi nomi dei vini, in coerente linearità con la ragione sociale dell’azienda agricola, rispondono con pienezza ad un progetto di evidente pensiero.

Ecco dunque che il nome del vino, Virgola, e il punto sull’etichetta, acquisiscono un senso compiuto nel totale della giovine azienda di Lonigo, pieni Colli Berici. E si tratta di Syrah, niente di meno.

Syrah, che conobbe momenti di gloria al tempo dei tempi, e che oggi viene guardato pregiudizio: male, anzi malissimo che il bevitore – ancora più che l’assaggiatore – ha da essere laico. E versare la bottiglia senza porsi domande preventive, e soprattutto senza profezie che si autoavverano.

Questo Syrah, ad esempio: dietro il cristallo si porta dietro un bel rubino lucente, con bordure porporate e qualche  profondità sanguinosa. Il naso è grande solo appena tolto il tappo, e il primo bicchiere versato: pare opulento, pare. Ma il tempo – e l’ossigeno – giuocano a suo favore, raddrizzandone l’andare fino ad un sipario fiorito, un broccato appeso e ben drappeggiato, un frutto diritto e imperioso senza essere protervo, una sensazione di grande compiutezza e maturità senza i sintomi della vecchiezza. La chiusura di tabacco da sigaro e di inchiostro di china chiamano il sorso con insistenza, e il sorso risponde: rapido ad ergersi, scattante di passo, elettrico nell’andare, se non sussiegoso certamente ben disegnato al finale. Non lo diresti austero, ma serio e definito sì.

Una sorpresa e bella, questo Virgola, che amerai accompagnare con una carne cotta bene, una bistecca, un cinghiale al ferro, un volatile allo spiede, ma anche una minestra di pane o una zuppa umile ma buonissima di legumi.

puntozero - virgola 2013 - 0002 copia

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>