San Colombano Frizzante, Guglielmini. Vino Frizzante. - Appunti di Gola

San Colombano Frizzante, Guglielmini. Vino Frizzante.

Pubblicato il: 24 Novembre 2017

Argomenti: Vino

Tags: , , ,

Incontro Massimiliano quasi ogni giorno: alla macchinetta del caffè o altrove. Si fanno due chiacchiere su argomenti decisivi: il peperoncino, o l’impastatrice. Poi arriva con una bottiglia e mi dice Volevo farti sentire un vino. È un vino delle sue parti, l’unica Doc di Milano: il San Colombano. Lo avevo assaggiato in versione tranquilla, questa cosa mi sorprende.

È un vino senza aggettivi: Guglielmini infatti produce i suoi vini con dignitosa sobrietà richiamando una storia non proprio banale. Da più di un secolo infatti lavora le proprie uve sulle colline a sud-est di Milano, affondando nella consuetudine delle uve locali – Barbera, Croatina e Uva Rara – ma spaziando anche sulle referenze commerciali. Imbottiglia i suoi vini “a impatto zero” magari con un filo di enfasi, utilizzando fonti rinnovabili per l’energia, mentre per la parte agronomica le scelte sono convenzionali.

Dunque bevo questo vino, dal costo al flacone assai contenuto, con la sorpresa di bere un rosso frizzante che non è lambrusco: ha spuma immediata ma svelta, di bel colore rosa, che cede il passo ad un cuore diviso tra lo scarlatto e la viola. Il naso non nasconde un’ombra di terrosità, leggermente rugginoso, in buona combinazione con il frutto, senza pretese altisonanti conduce al sorso: salato all’attacco, brioso, e non privo di una garbata amabilità nel mezzo. Finisce lesto e largo, con un gesto che pare l’abbraccio di amici seduti al tavolo, a battere le briscole e chiamare alte grida, e va bene.

san colombano frizzante 2016 guglielmini - 0010 copia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *