Padellata di spaghetti e taccole - Appunti di Gola

Padellata di spaghetti e taccole

Pubblicato il: 21 Dicembre 2017

Argomenti: Pietanze

Tags: , , ,

Ho da parte un piccolo flacone di emulsione piccante: ho scottato aglio e peperoncino Habanero in acqua, poi ho frullato con olio d’oliva e messo in frigo. Alla bisogna ne prendo un cucchiaino. Ecco il caso.

Lesso gli spaghetti al punto, appena un minuto indietro, mentre scaldo l’emulsione in una padella di ferro. Aggiungo le taccole fresche tagliate a losanghe, e ci insaporisco gli spaghetti all’ultimo: fiamma decisa ma non reboante, per non bruciare nulla. Bagno appena con acqua di cottura, giro bene aiutandomi con una pinza. Finisco con una granella di nocciola.

Servo Tel Quel, con un bicchiere di Erbaluce, l’ottimo Le Chiusure di Camillo Favaro.

  • padellata di spaghetti e taccole - 0127
  • padellata di spaghetti e taccole - 0128

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *