Maquinon, il Priorat di Casa Rojo - Appunti di Gola

Maquinon, il Priorat di Casa Rojo

Pubblicato il: 1 settembre 2016

Argomenti: Vino

Tags: , ,

Un’etichetta che in Italia farebbe svenire un paio di milioni di enoamatori, un vitigno che conosciamo sotto altro nome, un vino da assaggiare: ecco il Maquinon di Casa Rojo, realtà spagnola che si libra su diverse denominazioni iberiche con la stessa leggiadrìa sbarazzina. Non si fanno nemmeno uno scrupolo di stampare proprio lì una serie di descrittori da brivido, di quelli che noi qui usiamo per classificare il commentatore. Biodinamico. Minerale. Fresco. Terroso. Cioccolato. Fumo. E Licorella, il particolare suolo quarzifero del Priorato.

Bene: la Garnacha di cui il Maquinon è fatto in Sardegna si chiama Cannonau. Ne ricorda la tessitura fitta e sanguigna, anche se nel profumo ci sono più tinte ombrose: se il Cannonau si scalda al sole delle montagne dell’Isola, questo invece sta in bilico tra la dispensa di una vecchietta che non riceve ospiti da tempo, ma ha caffè e liquori che non si sa mai, e la borsa di un geologo piuttosto circospetto. E pure l’assaggio sorprende: nervoso, stretto, ruvido, tenace, a tratti anche nerboruti, con una freddezza che si insinua tra gli alcoli ed esplode proprio poco prima del finale, lasciando interdetti e felici.

Vorrei pane tostato, burro buono, alici senza micragna, e un bicchiere di Maquinon.

  • priorat maquinon casa rojo - 04
    priorat maquinon casa rojo - 04
  • priorat maquinon casa rojo - 03
    priorat maquinon casa rojo - 03
  • priorat maquinon casa rojo - 02
    priorat maquinon casa rojo - 02

Casa Rojo è distribuito in Italia da Winelite.it

 

 

Un commento a Maquinon, il Priorat di Casa Rojo

  1. […] Nel bicchiere un rosso spagnolo dalle spalle larghe, il Priorat Maquinon di Casa Rojo […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>