Maquinon '16, il Priorat di Casa Rojo - Appunti di Gola

Maquinon ’16, il Priorat di Casa Rojo

Pubblicato il: 14 maggio 2018

Argomenti: Vino

Tags: , , , ,

I libri di testo dicono Garnacha, Grenache, Cannonau. Ci crediamo o no, abbiamo nel bicchiere questo Maquinon, il corpulento rosso “tinto” di Casa Rojo, millesimo 16. Indossa un’etichetta screanzata, come d’uso per la Casa spagnola, in cui El Maquinon è impersonato da un robot alato, con il fulmine disegnato sul petto. Un’altra volta avrei voglia di indagarne l’iconografia: per intanto lo bevo.

Fitto, profumato, ma non obeso: ecco la scheda d’identità di questo bicchiere che conserva il petto ormonato e sanguigno dei rossi spagnoli ma si regge su un tannino che solo sul finale si fa polveroso. Nel mezzo hai frutto rosso sottile, alcool, e graspo, mentre il sorso galoppa sul passo di carica di un estratto potente, un andare ferroso, un finale che rabbrividisce, arioso.

In tavola con insaccati da cottura, stracotti d’asino, sanguinacci.

  • el maquinon - 0060
  • el maquinon - 0058

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *