Il Sabato del Villaggio | Io sono più naturale di te - Appunti di Gola

Il Sabato del Villaggio | Io sono più naturale di te

Pubblicato il: 13 Giugno 2015

Argomenti: Il Sabato del Villaggio

Tags:

Stavano ancora diradandosi le brume di Gennaio, quando si spegnevano i riflettori su “Terra, mani, vino”, una fiera dedicata ai vini naturali. Nel corso della prestigiosa manifestazione si era tenuto un convegno sul tema “Vini naturali, artigianali, spirituali, filosofici, e tutto il resto” in cui veniva sancito che i partecipanti erano i veri depositari della vera filosofia naturale, portatori di valori autentici e di un approccio sostenibile alla viticoltura.

Non erano trascorse due settimane che apriva i battenti “Vino, mani, terra”, una fiera dedicata ai vini naturali, in cui i partecipanti si riunivano nella Tavola Rotonda “Vini veri, vini autentici, vini ancestrali, vini naturali e mercato”, in cui veniva sancito che i partecipanti erano i veri depositari della vera filosofia naturale, portatori di valori autentici e di un approccio sostenibile alla viticoltura.

Poco prima di Pasqua però si ebbe notizia di “Mani, terra, vino”, una fiera dedicata ai vini naturali. Nel corso della manifestazione, oltre alle degustazioni ha avuto luogo la conferenza “Vini trasparenti, vini veri, vini naturali” in cui veniva sancito che i partecipanti erano i veri depositari della vera filosofia naturale, portatori di valori autentici e di un approccio sostenibile alla viticoltura.

Non molto tempo dopo s’è inaugurata la prima edizione di “Viti, vini, cavalli”, una fiera dedicata ai vini naturali, in cui nel corso dell’incontro “vini a KM0, vini trasparenti, vini veri” si è sancito che  i partecipanti sono i veri depositari della vera filosofia naturale, portatori di valori autentici e di un approccio sostenibile alla viticoltura definitamente asseverato dall’uso del cavallo.

Stiamo attendendo con ansia “Vini, terra, nutrie”, una ventilata fiera dedicata ai vini naturali, in cui alcuni prestigiosi esponenti del Movimento sanciranno che i partecipanti sono i veri depositari della vera filosofia naturale, portatori di valori autentici e di un approccio sostenibile alla viticoltura, e oltrettutto non hanno niente contro le nutrie.

Anzi.

Previous post:
Next Post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *