Il Chianti Classico di Ricasoli è Colledilà - Appunti di Gola

Il Chianti Classico di Ricasoli è Colledilà

Pubblicato il: 19 Dicembre 2016

Argomenti: Vino

Tags: , , ,

La creatività enoburocratica non finisce di stupirci, e ci trascina nelle sfumature della denominazine con la Gran Selezione del Chianti Classico: DOC e G, come se non bastasse. La grande azienda toscana abbiglia questo vino con un’evocativa etichetta dai retrogusti artistici e la racconta come un progetto di valorizzazione dei suoli detti alberese: per chi ne sa, fortemente calcarei, a quasi 400 metri di altitudine.

Il risultato dell’assemblaggio di masse diverse converge in un’idea di Chianti epigrammatica, con il manuale dei descrittori seguito passo passo. Ma quello che cattura l’attenzione è l’ultima virgola scura, quel rivolto finale nell’aroma, che tracima in un sorso teso ma elegante. Non privo di gomiti, ma apparecchiato ad una architettura linda e lineare. Tannini velati, vibrazione cristallina, chiusura asciutta e salivante.

Da mescere con generosità accanto a monumentali bistecche, ma anche selvaggina da piuma, e zuppe di legumi.

colledila-ricasoli-04-copia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *