Carbonara dolce - Appunti di Gola

Carbonara dolce

Pubblicato il: 25 Ottobre 2016

Argomenti: Pietanze

Tags: , ,

Oggi è il World Pasta Day: sono innumerevoli i piatti classici, tradizionali o innovativi che si potrebbero usare per celebrarlo. Amatriciana, gricia, pomidoro. Pesto, ragù, cacio e pepe. Ovviamente, carbonara. Che è stata fatta (e malfatta) in ogni forma e sostanza: trattata e maltrattata, scomposta, rivisitata, compressa e coniugata, asfaltata, rimembrata, carpiata e ritornata.

Per non sottrarmi all’impegno faccio anche io una carbonara, ma dolce.

Lesso i rigatoni in uno sciroppo leggerissimo di zucchero con una presa di sale., li scolo al dente, li freddo con acqua corrente e li tampono, poi li mando in freezer.

A bagnomaria sparo un zabajone ben tirato: prima aggiungo lo zucchero a pioggia, piano piano, fino a che il tuorlo non si fa brillante, chiaro e spumoso. Poi aggiungo qualche goccia di marsala vergine. Monto l’albume a neve pazza, e incorporo chian’ chian’.

Prelevo i rigatoni dal freezer e li spolverizzo di zucchero di canna, che poi fiammeggio con il cannello. Li adagio sul fondo di una ciotola e lascio cadere lo zabaione. Aggiungo qualche pezzo di cioccolato nero al peperoncino e un pizzico, un’idea di polvere di pepe.

Termino con una grattugiata di cioccobianco passato in frigo.

Servo con un bicchiere di Vecchio Samperi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *