OK

Risate in quarantena: 15 buoni motivi per riderci su

Data pubblicazione 21.04.2020
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
CONDIVIDI
#

Causa Coronavisru le nostre vite sono state stravolte da un lungo periodo di quarantena iniziato a fine febbraio 2020. Era inverno e nel frattempo è arrivata la primavera.

In attesa della fase 2 che dovrebbe cominciare il 4 maggio non c'è dubbio che le nostre abitudini quotidiane abbiano subito degli inevitabili cambiamenti: dalla spesa al supermercato ai pasti casalinghi (abbondanti) fino ad altri aspetti che prima davamo per scontati. Uno su tutti? Andare dal parrucchiere, attività per ora chiusa con conseguenze personali che strappano una risata. E altri cambiamenti arriveranno, vedi capitolo spiaggia quest'estate. Per la nostra serie risate in quarantena, di motivi per ridere, nonostante tutto, questa volta ne abbiamo trovati 15. Scorriamoli insieme e speriamo di vedere la luce in fondo al tunnel di questa quarantena che non scorderemo.

  • 1. Mangia che ti passa!

    Per molti italiani, già amanti della buona tavola, il cibo è ancora più del solito un modo per confortarsi tra le mura di casa. Cucinare, e mangiare, è diventato il nuovo "uscire". E se ne è accorta anche la bilancia.

  • 2. Sos parrucchiere

    Con i negozi di parrucchieri ed estetica chiusi bisogna correre ai ripari al più presto. Urgenti lavori e restauri sono necessari al più presto.

  • 3. Soluzioni alternative

    In vista della riapertura dei parrucchieri gli scenari che ci aspettano sono diversi. E alcuni molto comici. Distanziamento e mascherine ai limiti della creatività.

  • 4. Pericoli in vista

    Le soluzioni fai da te in mancanza di un parrucchiere professionista possono essere molto pericolose. Attenzione!!!

  • 5. Capelli fuori controllo

    La conseguenza dei barbieri chiusi? Barbe e capelli come gli hippy degli anni '70. E si torna un po' figli dei fiori.

  • 6. Tendenze estate 2020

    In spiaggia quest'estate si sfoggerà il trikini con tanto di mascherina abbinata. Scenari non così improbabili. Almeno, puntiamo sul colore.

  • 7. Quarantena sul divano

    Una conseguenza della clausura forzata è l'attività fisica ridotta a zero. Cucina- salotto andata e ritorno.  

  • 8. Cibo non stop

    Vuoi per far passare il tempo, vuoi per la noia, vuoi per consolarci si mangia sempre! In quantità spropositate...

  • 9. Stressati e felici

    La quarantena ci ha regalato oltre ai chili in più anche un po' di stress e ognuno si rilassa come può!

  • 10. Amuchina superstar

    Altro che Champagne, il disinfettante è diventato il nuovo motivo di gioia. Parola del Milanese imbruttito, figura cult a Milano con tic e ossessioni metropolitane.

  • 11. Incubo code al super

    E se ormai fare la spesa, causa code lunghissime, è diventato un terno al lotto, andare al super è una vera sfida. Ci vuole molta fortuna, specie nelle grandi città come Milano.  

  • 12. Abbronzatura da balcone

    Chiusi in casa, i balconi hanno preso nuova vita: si prende il sole in tenuta casalinga, ognuno come può.  

  • 13. Beni di prima neccessità

    La situazione è complicata per tutti. Un goccetto ci vuole ogni tanto, anzi è proprio necessario!

  • 14. La fine del tunnel

    Come sarà quando sarà tutto finito? Stupore e meraviglia di ritornare alla libertà? Chi lo sa!

  • 15. Andra tutto bene?!

    E soprattutto, chiosando l'hashtag di una campagna milanese che diceva #andràtuttobene prima che scattasse la quarantena, in vista della fase 2 questa volta ci portiamo avanti. Ce lo chiediamo in anticipo: dal 4 maggio andrà tutto bene? Sperem!  

COMMENTA

LEGGI ANCHE

Leggi tutto
#