OK
#

Il Sabato del Villaggio | Sii la mia guida, e guidami.

Data pubblicazione 28.09.2013
#
VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI STEFANO CAFFARRI
Il Sabato del Villaggio | Sii la mia guida, e guidami.
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
Alt. La vendemmia è finita - anche se per qualcuno non è nemmeno cominciata. Pare sia stata la migliore degli ultimi 1985 anni. La precedente vendemmia del miliardennio infatti fu quella del 28 d.c. Quella delle Nozze di Cana per intenderci.

Allora della vendemmia abbiamo finito di parlare ieri, e oggi dobbiamo cominciare a parlare di un'altra vendemmia: quelle delle guide enogastronomiche. Per una volta precediamo Dissapore che sta allestendo una task force in redazione per sostenere l'ondata di informazioni interessantissime che si affolleranno sui monitor, e elenchiamo una ristretta cerchia di pubblicazioni suggerite per i nostri lettori.

Per la verità quest'anno oltre al De Profundis delle Guide dei Ristoranti e al Requiem per le Guide dei Vini, c'è anche un Gloria - no, non quella di Umberto Tozzi - e una Laude per Le  Guide di Nicchia. E suona - un po' sfiatata per la verità - anche la Banda d'Affori per le Guide Due Punto Zero, ma a quelli bravi viene l'orticaria solo a sentirle nominare, quindi al momento le lasciamo da parte.

Elenco Ragionato alle Vere e Migliori Guide di Nicchia

Guida Lonely Moon Ai Migliori Ristoranti Italiani (con meno di 10 euri).

Un folto gruppo di 6 (sei) globetrotters australiani ha viaggiato per un intero anno la penisola in lungo e in largo appuntando visitando e giudicando i Ristoranti che con 10 euri forniscono primo secondo frutta, un bicchiere d'acqua - naturale liscia fuori frigo - e pure compresi le posate e un tovagliolo di carta doppio velo. Ha vinto per distacco la Saltimboccheria di Carmine, di Carmine Scuccimarra, presso la stazione di servizio con lavaggio auto Erg sulla provinciale Mercogliano Avellino, sul totale di ben 14 locali recensiti.

Guida Definitiva alla Ristorazione Italiana per Menti Matematiche - Ed.L'Accelerato

Il livello di astrazione pura che raggiunge questa guida è tale da mettere paura a chi abbia meno che confidenza con la Teoria dei Giuochi: basti pensare che le valutazioni dei ristoranti sono formulate - è il caso di dirlo - in quaratunesimi, con scostamenti di un terzo di pigreco. I Matematici recensori raggruppano i circa mille ristoranti che hanno scoperto l'algoritmo celato nel numero di cellulare fornito al momento della prenotazione, tutt'ora tenuto segreto. Con grande sorpresa di tutto il mondo gastronomico ed accademico al primo posto con una valutazione di [41-(π/3)]/41mi l'Osteria Francescana di Massimo Bottura. Beppe Palmieri intervistato sull'importante riconoscimento ha dichiarato "Top!".

Guida alle Osterie d'Italia per Astemi - Mazzancolla Gialla Edizioni

E' meritoria l'azione dell' AUI [Astemi Unitari Italiani] che ha voluto dare una chance a coloro che per scelta, per religione o per costituzione fisica desiderano o devono infliggersi la privazione dalla libagione di vini. Vengono infatti valutate non tanto le qualità culinarie delle pietanze ammannite, quanto la virulenza della reazione degli osti di fronte al drammatico outing "io non bevo". Ha vinto con 100/100 un oste di Vittorio Veneto che, dopo aver inveito a gran voce per tutto il locale, ha costretto il malcapitato a leggere ad alta voce in piedi su una sedia  e con il solo ausilio di un lume fioco tutte le retroetichette di vini naturali presenti in cantina.

Manuale Minimo delle Cucine Marinare (e dei cuochi con le orecchie a sventola) - Ed. Delcà.

Spettacolare - e certosina - operazione di riqualificazione della migliore cucina marinara e dei suoi epigoni, soprattutto tra i cuochi che avendo orecchie particolarmente a sventola non hanno superato i casting per i programmi TV e quindi si trovano ai margini della società enogastronomica. Alcuni addirittura non vengono nemmeno richiesti per la tradizionale foto di rito al termine del pranzo notoriamente a scrocco da parte dei critici gastronomici, dai food blogger, dai recensori di Trippa Visor e delle loro fidanzate. Cento ristoranti di tutt'Italia valutati con un indice sintetico tra la qualità del pesce servito e l'ampiezza della sventola. Incoronato vincitore lo chef del "PortoRicco" di Forconate sul Mambro, Rubens "Palomar" Fumagalli.

Guida dei Vini Innaturali di Tutte le Regioni d'Italia (comprese quelle a Statuto Speciale) - Ed.Fast Glass

Questo volume è ancora coperto dal più assoluto riserbo: non si conosce nemmeno il nome dei curatori, anche se i ben informati dicono che tra i degustatori c'è anche il secondo cugino acquisito di Gino Veronelli, il fratello della fidanzatina del Liceo di Daniele Cernilli e il sommeliè campione azeijrbagio Mitri Litri Dimitri. Pare che l'unico criterio trapelato sia "senza niente senza niente". Non si sa se saranno accettati vini fatti anche con l'uva.

E' stata soppressa invece l'uscita della Guida dei Ristoranti Chiusi il Mercoledì, per mancanza di materiale editoriale. Gli ispettori, infatti, si recavano sul posto per verificare la chiusura nel giorno di turno ebdomadario, e trovando appunto la serranda abbassata si sono trovati nella disdicevole situazione di non poter recensire alcunchè.

COMMENTA

LEGGI ANCHE

Leggi tutto
#