OK

Gnocchetti di topinambur con olive taggiasche, limone e pinoli
#


VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI GIULIA RIZZI
Giulia-Rizzi
Gnocchetti di topinambur con olive taggiasche, limone e pinoli
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA
MEDIA
TEMPO PREPARAZIONE
60 MIN

 

 
PORZIONI
4 PORZIONI

 

 

 
Gnocchetti di topinambur con olive taggiasche, limone e pinoli
ESECUZIONE RICETTA
MEDIA
TEMPO PREPARAZIONE
60 MIN

 

 
PORZIONI
4 PORZIONI

 

 

 
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  ALTRI INGREDIENTI
PER GLI GNOCCHI
• 700 g di topinambour
• 500 g di patate
• 1 uovo
• 170 g di farina (circa)
• succo e scorza di un limone
• olio extravergine d’oliva
• sale
• maggiorana
PER IL CONDIMENTO
• 350 g di topinambur
• 5 cucchiai di olive taggiasche
• 5 cucchiai di pinoli
• scorza di limone
• maggiorana
• olio
• sale
INGREDIENTI
PER GLI GNOCCHI
• 700 g di topinambour
• 500 g di patate
• 1 uovo
• 170 g di farina (circa)
• succo e scorza di un limone
• olio extravergine d’oliva
• sale
• maggiorana
PER IL CONDIMENTO
• 350 g di topinambur
• 5 cucchiai di olive taggiasche
• 5 cucchiai di pinoli
• scorza di limone
• maggiorana
• olio
• sale
INTRODUZIONE
Pare che questo tubero originario del Nord America, caratterizzato da una forma bitorzoluta e da un sapore dolce, a metà fra quello della patata e quello del carciofo, non sia uno che ama molto le luci della ribalta.
Ma a volte per fare onore a un ingrediente si può anche andare contro la sua natura e renderlo protagonista, nell’impasto degli gnocchi e pure nel sugo.

Così il suo sapore delicato viene esaltato dal profumo del limone e della maggiorana, viene caratterizzato dalla sapidità delle olive. E, per finire, pinoli tostati per dare croccantezza a un gnocco morbido che più morbido non si può.

PROCEDIMENTO
Peliamo i topinambur e tuffiamoli nell’acqua e limone, scoliamoli e facciamoli a pezzetti.

Dopo averli saltati in padella con l’olio regoliamo di sale, aggiungiamo un po’ di maggiorana e proseguiamo la cottura a fuoco basso, aggiungendo di tanto in tanto qualche cucchiaio d’acqua fino a quando saranno teneri.

Lessiamo le patate con la buccia, peliamole e schiacciamole quando saranno ancora ben calde.

Mettiamo da parte i topinambur che ci serviranno per condire gli gnocchi - considerate un terzo del totale - e tritiamo gli altri al mixer, poi aggiungiamo la crema alle patate schiacciate, uniamo un uovo leggermente sbattuto e la scorza di limone. Mescoliamo bene e poi cominciamo ad aggiungere anche la farina gradatamente, fino a ottenere un composto omogeneo.

Tagliamo al coltello le olive taggiasche e tostiamo i pinoli in un pentolino antiaderente.

Portiamo a bollore l’acqua salata per cuocere gli gnocchi e mettiamo il composto di topinambur e patate in una sacca da pasticcere con bocchetta liscia. Lasciamo cadere l’impasto poco per volta nell’acqua e scoliamo gli gnocchi man mano che verranno a galla.

Saltiamoli in padella con un filo d’olio (a piacere anche una noce di burro) insieme ai topinambour che avevamo cotto precedentemente, aggiungiamo le olive, della scorza di limone tritata finemente, la maggiorana e, per finire, i pinoli tostati.

SCOPRI ALTRE RICETTE SIMILI A "GNOCCHETTI DI TOPINAMBUR CON OLIVE TAGGIASCHE, LIMONE E PINOLI"

This is the info These are the ingredients
CONDIVIDI
COMMENTA
#