OK

Pansotti alla genovese
#

VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
Pansotti alla genovese
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA
IMPEGNATIVA
TEMPO PREPARAZIONE
1H E 15 MIN
TEMPO COTTURA
20 MIN
TEMPO RIPOSO
30 MIN
TEMPO TOTALE
2H E 5 MIN
CALORIE
670 CALORIE
PORZIONI
6 PORZIONI

 
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  ALTRI INGREDIENTI
PER LA PASTA
• 400 g di farina
• 1 cucchiaio di vino bianco secco
• sale
PER IL RIPIENO
• 800 g di borragine o scarola o erbette
• 200 g di ricotta
• 2 uova
• 1/2 spicchio d’aglio
• formaggio grattugiato.
PER CONDIRE:
• 150 g di gherigli di noce
• 1/2 spicchio d’aglio
• mollica di pane
• latte
• 50 g di formaggio grattugiato
• 20 g di burro
• olio
• sale
PROCEDIMENTO
Preparate la pasta con la farina, mezzo bicchiere d’acqua, il vino e il sale, lasciatela riposare mezz’ora. Lessate la borragine, tritatela con il mezzo spicchio d’aglio e mescolatela con la ricotta, le uova e tanto formaggio grattugiato quanto basta per dare consistenza al composto. Stendete la pasta a sfoglia, distribuitevi sopra il ripieno a mucchietti. Intorno a ogni mucchietto ritagliate un quadrato di pasta e ripiegate in due. Preparate la salsa: sbollentate i gherigli di noce, togliete loro la pellicina e pestateli con mezzo spicchio d’aglio, un po’ di mollica di pane bagnata nel latte e strizzata. Quindi diluite il composto con l’olio fino a ottenere una salsa fluida, eventualmente aggiungete uno-due cucchiai d’acqua di cottura delle erbette. Lessate i pansotti in abbondante acqua salata, scolateli. Conditeli con la salsa alle noci, alcuni fiocchetti di burro e abbondante formaggio grattugiato. Mescolate e servite.
FONTE
Questa ricetta è presente sul libro "Il Cucchiaio d'Argento Primi Piatti"
 
PER SAPERNE DI PIU'

Sono tante le varianti di questo piatto della tradizione ligure. L’unica caratteristica comune è il sugo di noci che lo accompagna. Per quanto concerne la forma c’è, invece, piena libertà: si confezionano come ravioli genovesi, a triangolo, a mezzaluna o a mo’ di tortellone, unendo i lembi. Devono comunque essere piuttosto grandi per fare onore al loro nome.


TI POTREBBE ESSERE UTILE
 
#
Giuncaro
Ha colore giallo paglierino di bella lucentezza. Al naso offre note agrumate e floreali. Al palato è di buona struttura, fresco, sapido, ottimo esemplare per accompagnare tutta la cucina a base di pesce.
" data-mobile="false" data-width="100%" data-numposts="2" data-colorscheme="light">
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ...
#