OK

Pastiera napoletana alternativa
#


VOTO MEDIO
#
#
#
#
#
DI BIANCA MARIA BELLEI
Pastiera napoletana alternativa
CONDIVIDI
#
#
#
#
#
ESECUZIONE RICETTA
MEDIO
TEMPO PREPARAZIONE
60 MIN

 

 
TEMPO COTTURA
20 MIN
PORZIONI
6 PORZIONI

 

 
AVVISO
Hai raggiunto il limite massimo
di ricette che puoi salvare
sulla APP
OK
INGREDIENTI
#
#
  ALTRI INGREDIENTI
PASTA FROLLA PER 12 BISCOTTI:
• 80 g farina 00
• 25 g di fecola di patate
• 60 g burro
• 40 g zucchero
• il tuorlo di un uovo grande
• 1 pizzico di sale
• i semi di mezza bacca di vaniglia
• scorza grattugiata di mezzo limone
PER LA CREMA
• 150 g ricotta di mucca
• 160 g di zucchero più mezzo cucchiaio
• mezzo cucchiaino di aroma all'arancia
• 150 g grano cotto
• 125 ml latte
• 1 pizzico di sale
• 1 pizzico di sale
• 40 g arancia candita
• 50 g di acqua
• 5 tuorli
• 6 g di gelatina in fogli
• 150 g panna montata
PER IL SUCCO D'ARANCIA
• 150 g arance
• 150 g zucchero
PER LA DECORAZIONE
• la scorza di un'arancia
• pari peso di acqua e zucchero
• zucchero semolato
• foglie di menta
DESCRIZIONE
Una pastiera nuova e fresca, elegante, da tavola delle feste.

Come preparare: Pastiera napoletana alternativa
Preparazione Pastiera napoletana alternativa - Fase 2
Preparazione Pastiera napoletana alternativa - Fase 2
1

Per i biscotti di pasta frolla. Impastare tutti gli ingredienti nella planetaria, avvolgere nella pellicola da cucina e lasciare riposare in frigo almeno un’ora. Riprendere la pasta e stenderla allo spessore di 3 millimetri. Ricavarne tante striscioline larghe circa 2 millimetri, appoggiarle su una leccarda ricoperta di carta da forno in modo da formare la griglia tipica della pastiera. Con un coppapasta di 6 centimetri di diametro ricavare i biscotti dalle strisce di pasta. Cuocere per circa 12 minuti a 180°, fino a imbionditura.

Preparazione Pastiera napoletana alternativa - Fase 5
Preparazione Pastiera napoletana alternativa - Fase 5
2

Per preparare la crema cuocere a fiamma bassa il grano con il latte, un cucchiaio di zucchero, un pizzico di sale (deve stracuocere). Passarlo poi al colino in modo da ricavarne una crema bianca e densa. In una casseruola mettere 50 grammi di acqua e 80 di zucchero. Portare a 120° poi versare sui 5 tuorli e montare fino a ottenere una crema chiara e densa. In una ciotola battere la ricotta con altri 80 grammi di zucchero e l’aroma all’arancia. Unire la crema di grano. Mettere a bagno i fogli di gelatina per 5 minuti in acqua fredda, scioglierli a bagnomaria e unirli alla crema di ricotta e grano. Aggiungere i tuorli montati, le scorze candite di arancia tagliate sottilissime e la panna montata, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Fare riposare la crema in freezer per almeno mezza giornata. Per lo sciroppo all’arancia lavare le arance con molta cura, affettarle con la buccia in fette sottilissime. Cuocere a fiamma media in una casseruola con 150 grammi di zucchero in modo che producano uno sciroppo denso.

Per la decorazione lavare un’arancia e utilizzarne solo la buccia. Tagliarla a fettine sottili, mettere a bagno per 3 giorni in acqua fredda cambiandola spesso. Sgocciolare le fette di arancia, pesarle e metterle in una casseruola con pari peso di acqua e zucchero. Lo sciroppo che si formerà deve addensarsi e inzuppare le fette di arancia. Scolarle, appoggiarle su un foglio di carta da forno, dopo qualche istante passarle nello zucchero semolato. Intingere nello sciroppo ottenuto anche le foglie di menta e passare anch’esse nello zucchero.

Versare la crema in un bicchiere da margarita, inserirvi un biscotto con la griglia della pastiera, far cadere qualche goccia di sciroppo all’arancia, decorare con le scorzette candite e la menta.


CONDIVIDI
COMMENTA
#